Antony Morato, in primi 9 mesi ricavi a 61,8 mln (+22%)

Continuano a correre i ricavi 2022 di Antony Morato. Il brand raggiunge nei primi 9 mesi dell’anno 61,8 milioni di ricavi, contro i 50,6 dello stesso periodo 2021, portando a segno un +22% da inizio anno. Performance con crescita a doppia cifra per tutti e tre i canali di business: il retail realizza un +29%, le vendite online un +27%, le vendite wholesale un +17%.

I ricavi del solo terzo trimestre sono stati pari a 26,5 milioni, in crescita del 18% rispetto allo stesso periodo del 2021. Le prospettive del brand appaiono solide anche per il 2023: si è infatti da poco chiusa la campagna vendite della spring summer 2023 che ha raccolto ordini per più di 27 milioni di euro, risultato che porta ad un incremento delle vendite del +17% rispetto alla stagione spring summer 2022, garantendo per il solo canale wholesale 4 milioni di fatturato in più nel primo semestre del 2023.

Per programmare in modo sempre più strategico le vendite e i risultati delle diverse collezioni a partire dalla fall winter 2023 il brand propone un approccio dedicato al mondo del denim, da sempre prodotto core dell’offerta Antony Morato. “Per l’autunno inverno 2023 – commenta Lello Cardarelli, ceo del brand – abbiamo implementato una strategia di vendite nuova per Antony Morato, affiancando al consueto lancio della collazione ready-to-wear una pre-uscita dedicata al mondo del denim, per dare più importanza a questa parte della collezione che tutti i nostri rivenditori apprezzano per le performance di vendita e tutti i nostri clienti finali per il fit e l’innovazione”.

‘Right product at the right time’ è il nome di questa nuova strategia commerciale wholesale per cui a partire dalla stagione fall winter 2023, Antony Morato anticipa la vendita della categoria denim, separandola rispetto alla main collection, per garantire ai rivenditori consegne sempre più efficienti, un conseguente miglioramento delle performance di vendita full-price della categoria e l’attivazione del programma Noos (never-out-of-stock) su una selezione di modelli basic per i quali si garantisce disponibilità 365 giorni l’anno.

Grazie a questa uscita dedicata e a una collezione migliorata nell’offerta prodotto e nel pricing, l’obiettivo del brand per questa fall winter 2023 è di incrementare le vendite del denim nel canale wholesale del 40%. Riguardo, invece, il canale retail per il 2023 oltre all’obiettivo di crescita like for like del 7%, il brand conta sull’impatto positivo delle nuove aperture. Tre sono quelle già pianificate per il prossimo anno: Milano (Merlata Bloom), Firenze e Valencia, entrambe nel centro storico; ma l’obbiettivo è di arrivare ad almeno 5 nuovi punti vendita durante tutto il corso del 2023, focalizzandosi su Italia e Spagna.

L’obiettivo del brand per le vendite online del 2023 e quello di crescere di un ulteriore 18%, “questo grazie a un costante miglioramento dei servizi al cliente finale e a una strategia di implementazione dello stock disponibile legato ad una più accurata previsione della domanda futura dei clienti”. L’insieme di questa pianificazione strategica della crescita e la speranza di un miglioramento delle tensioni politico-economiche “fanno sperare in un 2023 di grandi risultati” rileva l’azienda.

Leave a Comment