Calcio, coppe europee: le italiane si giocano 35,4 mln di euro

Nel prossimo turno delle coppe europee, le squadre italiane si giocano in tutto 35,4 mln di euro. Risorse di cui il calcio italiano, e le singole società, hanno bisogno per migliorarsi e competere con il resto d’Europa. Ovviamente più ricca la Champions League, che assicura 10,6 mln per la partecipazione ai quarti di finale. Dieci volte più basso il premio previsto per l’accesso agli ottavi di Europa League, 1,2 mln, mentre l’accesso agli ottavi di Conference League vale 600mila euro.

Champions League. Il passaggio del turno, e quindi l’accesso ai quarti di finale, vale un premio di 10,6 milioni di euro. L’Inter sfiderà negli ottavi il Porto; il Napoli l’Eintracht Francoforte; il Milan il Tottenham di Antonio Conte.

Europa League: la vittoria negli spareggi, e quindi la partecipazione agli ottavi comporta 1,2 mln di euro. In campo ci saranno la Roma contro il Salisburgo, e la Juventus contro il Nantes.

Conference League: la vittoria negli spareggi, e quindi la partecipazione agli ottavi vale 600mila euro. Lazio e Fiorentina si confronteranno rispettivamente con Cluj e Braga.

Le date. Gli ottavi di Champions League si disputeranno per l’andata il 14 e 15 febbraio e il 21 e 22 febbraio e, per il ritorno, il 7 e 8 marzo e eil 14 e 15 marzo. In Europa League e in Conference, invece, le gare d’andata del playoff si disputeranno il 16 febbraio, quelle di ritorno il 23 febbraio.

Leave a Comment