Carburanti, oggi quiete sui listini dopo giorni di ribassi dei prezzi

Scende la quiete, dopo i ribassi dei giorni scorsi, sui listini dei prezzi consigliati dei carburanti. Ancora in calo invece le medie nazionali dei prezzi praticati alla pompa. Salgono invece le quotazioni dei prodotti raffinati, nonostante il rafforzamento dell’euro che torna dopo un mese e mezzo sopra la parità con il dollaro. Brent in deciso rialzo a 93 dollari.

Queste sono le medie dei prezzi praticati comunicati dai gestori all’Osservatorio prezzi del ministero dello Sviluppo economico ed elaborati dalla Staffetta, rilevati alle 8 di ieri mattina su circa 15mila impianti: benzina self service a 1,690 euro/litro (-2 millesimi, compagnie 1,693, pompe bianche 1,683), diesel a 1,878 euro/litro (-2, compagnie 1,878, pompe bianche 1,878). Benzina servito a 1,835 euro/litro (-1, compagnie 1,880, pompe bianche 1,744), diesel a 2,019 euro/litro (-1, compagnie 2,060, pompe bianche 1,936). Gpl servito a 0,775 euro/litro (-1, compagnie 0,782, pompe bianche 0,767), metano servito a 2,502 euro/kg (-26, compagnie 2,596, pompe bianche 2,426), Gnl 2,911 euro/kg (+2, compagnie 3,026 euro/kg, pompe bianche 2,830 euro/kg).

Questi sono i prezzi sulle autostrade: benzina self service 1,794 euro/litro (servito 2,055), gasolio self service 1,970 euro/litro (servito 2,228), Gpl 0,864 euro/litro, metano 3,096 euro/kg, Gnl 2,976 euro/kg.

Leave a Comment