Colangelo (Accenture): “Banca del futuro punta su dati e competenze”

“Alla nona edizione dell’Accenture Banking Conference abbiamo parlato dell’evoluzione della Twin-Bank, una banca che abbraccia una doppia anima di trasformazione, una digitale e una sostenibile, presentata in occasione della precedente edizione”. Lo ha dichiarato Massimiliano Colangelo, Financial Services Lead di Accenture Italia, a margine dell’appuntamento annuale dedicato ai Ceo e ai C-Level delle principali banche italiane che offre uno spazio di riflessione e confronto sul settore e delinea le caratteristiche della banca nel futuro, svoltosi presso l’Accenture Customer Innovation Network (Acin).

“Le componenti fondamentali di questo nuovo modello di business – ha aggiunto Colangelo – sono la specializzazione dei modelli di servizio, che grazie alla tecnologia permette una maggior inclusività e democratizzazione dei servizi finanziari; l’utilizzo massivo della data analysis e degli algoritmi (scientific company); la customer experience in real time; l’extended ecosystem, ovvero l’apertura alla partnership nella parte distributiva, dell’operation e del core banking e infine la purpose actor, che vede il diretto coinvolgimento delle banche nel processo che porta i clienti alla realizzazione dei loro progetti”.

“Tutti questi elementi portano ad una provocazione, basata sull’idea che le nuove tecnologie possano introdurre ulteriori spunti di innovazione – ha concluso il Financial Services Lead di Accenture Italia – Stiamo parlando di Meta-Bank, che non è una banca alla quale si può accedere con il visore, ma bensì un modello di business che mette insieme tutti gli ingredienti tecnologici che appartengono al Metaverso, come gli algoritmi, i dati, l’intelligenza artificiale, il real time e l’esperienza immersiva”.

Leave a Comment