Manovra 2023, bozza: mance detassate al 5% per camerieri e baristi

Mance detassate al 5% per camerieri e baristi. Lo prevede una bozza della manovra 2023 secondo la quale le somme destinate dai clienti ai lavoratori a titolo di liberalità, acquisite per il tramite del datore di lavoro, anche attraverso mezzi di pagamento elettronici sono soggette a un’imposta sostitutiva dell’imposta sul reddito delle persone fisiche e delle addizionali regionali e comunali pari al 5 per cento, entro il limite del 25 per cento del reddito percepito nell’anno per le relative prestazioni di lavoro.

Leave a Comment