Pensione novembre 2022, bonus 150 euro: a chi spetta aumento

Bonus di 150 euro in arrivo a novembre 2022 per i pensionati. Introdotto dal governo nel Decreto Aiuti ter, l’intervento interesserà una platea complessiva di circa 20 milioni di persone tra cui 8,3 milioni di pensionati ricorda la Cisl.

I primi a riceverlo saranno proprio i pensionati: per chi ha i requisiti, infatti, i soldi arriveranno in automatico con la pensione con l’assegno del 2 novembre 2022.

La somma una tantum di 150 euro sarà riconosciuta ai pensionati, titolari di uno o più trattamenti previdenziali ed assistenziali nonché di trattamenti di accompagnamento alla pensione (APE, ISOPENSIONE, ecc.) con decorrenza entro il 1° ottobre 2022.

Per ricevere il bonus è necessario:

essere residenti in Italia,

essere titolari di uno o più trattamenti pensionistici e con reddito personale IRPEF, al netto dei contributi, non superiore a 20mila euro per l’anno 2021.

Non concorrono al limite di 20.000 euro: i trattamenti di fine rapporto comunque denominati, il reddito dell’abitazione e le competenze arretrate sottoposte a tassazione separata.

L’importo verrà erogato in automatico dall’INPS con la mensilità di pensione di novembre 2022 e non servono dichiarazioni.

Leave a Comment