PlayStation: studia un brevetto per la tracciabilità in stile NFT

Sony ha depositato un brevetto, “Tracking Unique In-Game Digital Assets Using Tokens on a Distributed Ledger”, che punta alla tracciabilità dei beni digitali nei giochi PlayStation, in modo simile a quanto fanno gli NFT. Con questa novità l’editore potrebbe seguire la storia di un bene digitale, sia esso un qualsiasi oggetto o un momento di gameplay o ancora una singola immagine o un videoclip, assegnandogli un token unico. Il sistema si occuperebbe di monitorare e registrare tutte le modifiche agli oggetti digitali, inclusa proprietà, aspetto o addirittura i metadati, generando dei blocchi che contengono informazioni sulle registrazioni precedenti. L’obiettivo sarebbe quello di ridurre le frodi tra i giocatori rendendo le transazioni di beni digitali il più trasparenti possibili.

Leave a Comment