Ritorno alla Luna, Urso: “Italia con Artemis 1 si conferma eccellenza mondiale”

“L’Italia si conferma eccellenza mondiale”. E’ questo il commento a caldo del ministro dell’Industria e del Made in Italy con delega allo Spazio, Adolfo Urso, riguardo al successo della missione Artemis 1 della Nasa, partita questa mattina alle 7,47 ora italiana, dal Kennedy Space Center di Cape Canaveral, in Florida. La missione, la prima delle tre del grande programma Artemis che riporterà l’uomo sulla Luna, vede partner della Nasa anche l’Esa e l’Italia con l’Asi, e Urso ‘si dice per questo “orgoglioso dell’industria e della tecnologia italiane a bordo Space Launch System” di Artemis 1. Urso ricorda inoltre che “oltre al contributo industriale fondamentale al Modulo di Servizio Europeo per la capsula Orion, l’unico nanosatellite europeo a bordo è di una piccola azienda di Torino” riferendosi al minisatellite Argomoon realizzato per l’Asi dall’azienda italiana Argotec. Argomoon è un vero gioiello della tecnologia e lavorerà anche come una sorta di ‘piccola macchina fotografica’ in grado di fornire alla Nasa immagini significative, a conferma della corretta esecuzione delle operazioni del Sls, che sarà privo di trasmissioni al momento del rilascio dei CubeSat. Nella sua prima uscita pubblica sulle attività spaziali italiane, Urso ha voluto anche indicare che “la filiera dello spazio italiana, composta da grandi e piccole aziende, si conferma un’eccellenza mondiale, grazie anche al ruolo di coordinamento dell’Agenzia Spaziale Italiana”. (di Andreana d’Aquino)

Leave a Comment