Su Google maps i ‘luoghi accessibili’ per persone in sedia a rotelle

Arrivano i luoghi accessibili per le persone in sedia a rotelle su Google Maps. “Immaginate – si legge nel blogpost che annuncia l’iniziativa – di pianificare di andare in un posto nuovo, di fare il viaggio per raggiungerlo e di arrivare, per poi rimanere bloccati all’esterno, di non potersi sedere con la famiglia o di non poter accedere alla toilette. È un’esperienza fin troppo familiare ai 130 milioni di persone in sedia a rotelle nel mondo che hanno difficoltà a usare le scale”.

Per questo, a partire da oggi, Google Maps annuncia “Luoghi accessibili”, volti a fornire informazioni sull’accessibilità delle sedie a rotelle per oltre 40 milioni di luoghi in tutto il mondo, tra cui l’Italia. Basta attivare l’impostazione “Luoghi accessibili” nell’app Google Maps. Sul profilo di una determinata attività verrà visualizzata l’icona di una sedia a rotelle se l’ingresso è accessibile alle sedie a rotelle, e la stessa icona barrata se si tratta di un luogo non accessibile.

Grazie alle informazioni fornite dai proprietari delle attività commerciali e ai contributi della comunità di Google Maps, questa funzione può essere utile anche se si vogliono evitare le scale perché si ha un passeggino, un bagaglio o si utilizza un carrello. Se si desidera contribuire con dettagli sull’accessibilità a Google Maps, è sufficiente trovare il profilo dell’attività che si desidera modificare, toccare “Informazioni” e quindi “Modifica caratteristiche”.

Leave a Comment