Twitter, dipendente corregge Musk: “Licenziato”

Elon Musk licenzia un dipendente di Twitter ‘in diretta’. Ovviamente con un tweet. Il miliardario, proprietario dei social, non ha gradito le osservazioni di uno sviluppatore per Android. Tutto è nato da un cinguettio di Musk che si è scusato “perché Twitter è estremamente lento in molti paesi”.

Eric Frohnhoefer ha pensato bene di citare il tweet del suo boss: “Ho passato 6 anni a lavorare su Twitter per Android e posso dire che questo è sbagliato”. Le parole del dipendente non sono passate inosservate, qualche utente ha suggerito di rivolgersi in maniera riservata al datore di lavoro. “Forse dovrebbe porre domande in privato, magari usando Slack o l’email”, ha replicato Frohnhoefer. E a questo punto, è calata la mannaia: “Con questo atteggiamento, forse non vuoi questa persona nel tuo team”, ha scritto un utente a Musk. La risposta è stata categorica: “E’ licenziato”.

Leave a Comment