Vino, assegnati in asta lotti Ornellaia vendemmia d’artista 2019 per 302mila dollari

E’ terminata ieri l’asta online, ospitata da Sotheby’s, dei lotti della Vendemmia d’Artista 2019: Il Vigore. Le preziose bottiglie, vestite quest’anno dagli artisti svedesi Nathalie Djurberg e Hans Berg, sono state assegnate ai collezionisti d’arte e di vino pregiato permettendo di raccogliere la cifra di 302.000 dollari. Il ricavato dell’asta sarà devoluto alla Fondazione Solomon R. Guggenheim per continuare l’importante lavoro del programma Mind’s Eye.

Mind’s Eye è un insieme di strumenti capaci di ampliare l’accessibilità all’arte attraverso l’uso dei sensi. Come spiega Richard Amstrong, direttore del museo e della Fondazione Solomon R. Guggenheim, “con il continuo supporto di Ornellaia, espanderemo al pubblico globale i programmi Mind’s Eye con un focus sullo sviluppo di descrizioni verbali in tutti i nostri musei. Il prossimo anno realizzeremo contenuti per la Collezione Peggy Guggenheim con traduzioni in più lingue. Inoltre, continueranno gli eventi a New York e i programmi online che saranno disponibili a livello internazionale. Guardando al 2023, grazie al ricavato dell’asta, ci concentreremo sulla creazione di contenuti Mind’s Eye per il Guggenheim Museum di Bilbao. Progetti che andranno avanti anche nel 2024 per far crescere il programma ampliando le risorse e il pubblico”.

L’ad di Ornellaia Giovanni Geddes da Filicaja, comunica con soddisfazione di aver rinnovato la collaborazione con il Guggenheim Museum per altri tre anni, “siamo molto entusiasti di continuare a sostenere la crescita di questo progetto speciale in cui crediamo. Questa visione globale, oggi, si è sviluppato ancora di più facendo si che sia presente in tutti i musei della costellazione Guggenheim: New York, Venezia, Bilbao”. Tra i preziosi lotti messi all’asta le nove Imperial da 6 litri e l’unica Salmanazar da 9 litri di Ornellaia Vendemmia d’Artista 2019 dove attraverso le sculture viene espressa l’evoluzione del concetto del rapporto uomo e terra.

Leave a Comment