Apple pone un limite di 10 minuti alla ricezione di trasferimenti AirDrop in Cina

L’aggiornamento iOS 16.1.1 lanciato da Apple in Cina includeva qualcosa in più che non era incluso nella versione per altre regioni. Secondo Bloomberg, limita la finestra di tempo in cui un utente può ricevere file tramite AirDrop da non contatti a 10 minuti. Prima di questa modifica, le persone possono scegliere di ricevere AirDrops da tutti a tempo indeterminato.

Come nota la testata giornalistica, attivisti e manifestanti in Cina hanno utilizzato AirDrop come un modo per aggirare le misure di censura online del paese. È stato ampiamente utilizzato durante le proteste pro-democrazia di Hong Kong per condividere immagini della brutalità della polizia. Più recentemente, i manifestanti lo hanno utilizzato per diffondere messaggi di opposizione al governo cinese e denunciando il governo di Xi Jinping. Limitando l’opzione “tutti”, è meno probabile che gli utenti ricevano messaggi da manifestanti casuali. Dopotutto, dovranno riattivare l’opzione ogni pochi minuti.

Questa non è la prima volta che Apple ha introdotto una caratteristica — o, in questo caso, una restrizione — esclusiva di una determinata regione. Detto questo, il gigante della tecnologia è stato criticato in passato per aver rispettato le regole intese a limitare il dissenso in Cina e per aver implementato modifiche che assicurerebbero che rimanga nelle grazie del governo cinese. In precedenza Apple era stata accusata di aver consegnato alcuni dei suoi data center nel paese alle autorità cinesi. Più di recente, la società avrebbe detto ai fornitori taiwanesi di assicurarsi che le parti destinate alla terraferma non avessero etichette “Made in Taiwan”. Invece, la loro fonte dovrebbe essere annotata come “Taiwan cinese” o “Taiwan, Cina”.

Mentre Apple non lo ha detto Bloomberg motivo per cui la limitazione è stata introdotta nel paese, ha detto all’organizzazione che non rimarrà un’esclusiva cinese. Secondo quanto riferito, prevede di implementare la nuova impostazione a tutti gli utenti di tutto il mondo il prossimo anno per “mitigare la condivisione di file indesiderata”.

Tutti i prodotti consigliati da Engadget sono selezionati dalla nostra redazione, indipendente dalla nostra casa madre. Alcune delle nostre storie includono link di affiliazione. Se acquisti qualcosa tramite uno di questi link, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Tutti i prezzi sono corretti al momento della pubblicazione.

Leave a Comment