Bob Iger sta tornando come CEO della Disney in una drammatica scossa

Bob Iger sta tornando come CEO della Disney in uno scioccante cambiamento di leadership, con l’attuale CEO Bob Chapek che si è dimesso, ha annunciato la società in un comunicato stampa. Iger tornerà temporaneamente per due anni, con un mandato per una “crescita rinnovata” e per trovare e governare il suo successore. Iger disse sta tornando “con un incredibile senso di gratitudine e umiltà – e, devo ammetterlo, un po’ di stupore”.

“Ringraziamo Bob Chapek per il servizio reso alla Disney nel corso della sua lunga carriera, inclusa la guida dell’azienda attraverso le sfide senza precedenti della pandemia”, ha dichiarato il presidente della Disney Susan Arnold in una nota. “Il Consiglio ha concluso che mentre la Disney si imbarca in un periodo sempre più complesso di trasformazione del settore, Bob Iger si trova in una posizione unica per guidare la Società attraverso questo periodo cruciale”.

Iger ha scelto Chapek per seguirlo come amministratore delegato, ma uno scontro tra i loro stili è diventato subito chiaro. Iger era conosciuto come un CEO attento ai talenti e alla creatività, mentre Chapek si concentrava sullo streaming, in particolare quando la pandemia ha decimato i parchi a tema Disney e le attività di distribuzione teatrale.

Sotto Chapek, tuttavia, la Disney inizialmente non è riuscita a reagire al disegno di legge “Don’t Say Gay” della Florida e criticato La star di Black Widow Scarlett Johansson per la sua causa riguardante lo streaming contro la distribuzione nelle sale. E durante un ritiro della Disney, secondo quanto riferito, Iger ha esortato la società a non fare eccessivo affidamento sui dati per prendere decisioni, visto da alcuni come una frecciata a Chapek, secondo L’Hollywood Reporter.

Sotto Chapek, Disney+ è cresciuto fino a 235 milioni di abbonati (inclusi ESPN e Hulu), ma l’azienda ha perso 1,5 miliardi di dollari in streaming lo scorso trimestre. Anche la sua capitalizzazione di mercato è scesa da 257,6 miliardi di dollari nell’ultimo anno intero di Iger a 163,5 miliardi di dollari. Tuttavia, gran parte di quell’autunno è legato alla pandemia, poiché i cinema e i parchi Disney sono stati costretti a chiudere.

La mossa è una sorpresa considerando che la Disney aveva rinnovato il contratto di Bob Chapek per tre anni (nessun commento da Chapel era disponibile nel comunicato stampa). Iger, nel frattempo, ha uno status quasi mitico come CEO della Disney, avendo presieduto le acquisizioni di Pixar, Marvel, Lucasfilm e 20th Century Fox. Quell’eredità sarà messa alla prova, tuttavia, poiché la Disney deve affrontare tempi difficili: la compagnia recentemente annunciato ha in programma di congelare le assunzioni e ha affermato che è probabile che i licenziamenti arrivino presto.

Tutti i prodotti consigliati da Engadget sono selezionati dalla nostra redazione, indipendente dalla nostra casa madre. Alcune delle nostre storie includono link di affiliazione. Se acquisti qualcosa tramite uno di questi link, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Tutti i prezzi sono corretti al momento della pubblicazione.

Leave a Comment