Cosa abbiamo comprato: come la Frame TV di Samsung è diventata la mia opera d’arte preferita per il soggiorno

Tutti i prodotti consigliati da Engadget sono selezionati dalla nostra redazione, indipendente dalla nostra casa madre. Alcune delle nostre storie includono link di affiliazione. Se acquisti qualcosa tramite uno di questi link, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Tutti i prezzi sono corretti al momento della pubblicazione.

La mia prima TV “per adulti” era una mostruosità CRT da 200 libbre che viveva all’interno di un armadio ancora più mostruoso da 300 libbre con porte. Dopodiché, sono passato a una configurazione monitor e laptop che si riponeva nello scomparto nascosto del mio tavolino da caffè. Il fatto è che detesto gli specchi neri; il vuoto vuoto che guarda fuori quando la TV è spenta mi fa venire i brividi. (Io incolpo L’anello.) Ho deciso che tutti gli schermi dovevano rimanere nascosti se non li stavo guardando attivamente ed evitavo del tutto una TV montata a parete, fino a quando il mercato non ne ha inventato uno che sembra un’opera d’arte quando è spento.

Il telaio di Samsung è uscito nel 2017. Ho comprato un modello da 43 pollici nel 2019 e da allora sono stato un grande fan. All’interno, è una smart TV completamente riparabile con un pannello QLED e il sistema operativo Tizen di Samsung (che la società ha appena concesso in licenza per l’uso con TV non Samsung). L’immagine è brillante, il suono è chiaro e Tizen è facile da capire, ma ho sborsato oltre $ 800 per la funzione omonima.

The Frame fa un ottimo lavoro nel sembrare un’arte appesa al mio muro. Il pannello sottile ha i bordi della cornice e si monta piatto contro il muro, come una foto gigante. Il pannello si collega tramite un filo sottile a un ricevitore esterno/hub porta/scatola sintonizzatore, il che significa che puoi effettivamente far cadere il cavo dietro il muro a secco e farlo saltare altrove, favorendo l’illusione che non ci sia nulla di elettronico qui. I muri di mattoni della mia vecchia casa non permettono che accada, quindi nascondo il filo dietro una pianta.

Amy Skorheim

Per quanto riguarda l’effetto, sono venute persone che mi hanno chiesto se avessimo una TV, in piedi a solo un paio di metri da The Frame. È divertente accenderlo e assistere alla loro totale sorpresa. Devo dire che sono geloso del ultimi modelli, che hanno una finitura opaca antiriflesso che vorrei avesse il mio vecchio modello. Penso che aumenti l’effetto.

L’elegante hardware del Frame è un vantaggio, ma l’altro fattore importante nell’illusione dell’arte e non della TV viene dall’Art Store di Samsung, un abbonamento mensile da $ 8 che garantisce l’accesso a un sacco di opere d’arte da mostrare. Ci sono collezioni del Louvre (anche se scegliere un Vermeer da appendere al muro potrebbe aumentare la credulità) così come il Museo delle Belle Arti di Budapest, Etsy, Life Picture Collection, Saatchi Art, Van Gogh Museum Amsterdam, BBC Earth, Magnum photos e molto di più. Tendo ad andare con gli abstract e la fotografia moderna, e a mio figlio piacciono le illustrazioni e le foto di animali selvatici.

Ma se (comprensibilmente) hai la stanchezza dell’abbonamento dai 25 diversi servizi per cui paghi e non vuoi aggiungerne un altro all’elenco, la “Collezione Samsung” inclusa offre 10 opere d’arte gratuitamente. Puoi anche usare le tue immagini se preferisci (assicurati solo che siano di grande formato o sembreranno pixelate). Personalmente, non ho mai provato a usare le mie immagini; Lascio l’arte ai professionisti.

Samsung La cornice

Amy Skorheim

Mi piace scambiare l’immagine un paio di volte al mese e posso facilmente passare un’ora a scegliere la prossima opera d’arte per abbellire le mie pareti. C’è un’opzione che ruoterà attraverso tutte le immagini in una raccolta, passando automaticamente a intervalli regolari, da ogni 10 minuti a una volta alla settimana. Credo fermamente che l’aggiunta di un tappetino all’immagine la renda più reale. Dopo aver scelto l’immagine che desideri visualizzare, hai la possibilità di selezionare nessun tappetino, un tappetino moderno o un tappetino shadowbox. Entrambi i tappetini sono disponibili in dieci colori diversi, ma non ho mai trovato nulla che batta il colore bianco antico nell’opzione del tappetino moderno.

Considerando che il Frame è tecnicamente sempre attivo, potresti avere delle riserve sul consumo di energia della TV. In modalità artistica, Samsung afferma che un Frame da 65 pollici consuma circa 50 watt di potenza. Ho personalmente apportato una serie di cambiamenti nella vita – ridimensionando la metratura, scambiando un’auto con una e-bike, tagliando la carne, ecc. – per ridurre la mia impronta di carbonio, e mi concedo questa piccola indulgenza. Ma se quell’aspetto ti pesa, potresti anche considerare lo stesso compensazioni di carbonio le persone comprano quando volano.

Inoltre, ci sono un paio di funzionalità che assicurano che il Frame non lo sia sempre Su. Con la modalità notturna, il televisore si spegne quando le luci si spengono. Poi al mattino, dopo aver rilevato di nuovo la luce, riaccende l’arte. Puoi anche impostarlo per rilevare quando c’è movimento nella stanza, spegnendosi quando non c’è nessuno in giro. Quando l’ho provato, il mio modello continuava a spegnersi e non percepiva mai più il movimento, nonostante facessi dei jump jack proprio di fronte ad esso, quindi ho deciso di disabilitare quella funzione. Gli stessi sensori che rilevano l’oscurità e (teoricamente) il movimento regolano anche la luminosità dell’immagine, in modo che non sembri mai troppo intensa, un tratto che fa sembrare le cose più simili a un dipinto a olio incorniciato e meno a una TV. Che, per me, è il punto.

Leave a Comment