Elon Musk afferma che la verifica di Twitter Blue tornerà il 29 novembre

Elon Musk ha fissato una nuova data per il ritorno della verifica a pagamento di Twitter Blue: il 29 novembre. La nuova data arriva pochi giorni dopo che la società ha sospeso il lancio e interrotto le nuove iscrizioni dopo che il sito è stato invaso da burloni e truffatori che impersonavano marchi, celebrità e altri account di alto profilo.

Musk ha affermato che la data di ritorno è stata fissata per dare alla società abbastanza tempo “per assicurarsi che sia solida come una roccia”. Musk non ha detto quali cambiamenti potrebbero derivare dal rilancio di Blue, ma la società ha già ripristinato le etichette “ufficiali” nel tentativo di rassicurare gli inserzionisti. Muschio che gli utenti Twitter verificati non saranno in grado di modificare i loro nomi visualizzati senza perdere il segno di spunta “fino a quando il nome non sarà confermato da Twitter per soddisfare i Termini di servizio”.

Twitter, che stava perdendo inserzionisti anche prima del lancio della verifica a pagamento, ha visto ancora più marchi ritirarsi dalla piattaforma dall’implementazione fallita di Twitter Blue. Oltre alle etichette “ufficiali”, Musk ha proposto che altre aziende potrebbero essere maggiormente in grado di identificare gli account ufficiali, incluso il suggerimento che le organizzazioni saranno in grado di “identificare quali altri account Twitter sono effettivamente associati a loro”. Non è chiaro come questa idea possa inserirsi nei rinnovati piani di verifica di Twitter.

Abbiamo contattato Twitter per ulteriori informazioni, ma l’azienda non ha più un team di comunicazione.

Tutti i prodotti consigliati da Engadget sono selezionati dalla nostra redazione, indipendente dalla nostra casa madre. Alcune delle nostre storie includono link di affiliazione. Se acquisti qualcosa tramite uno di questi link, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Tutti i prezzi sono corretti al momento della pubblicazione.


Leave a Comment