Facebook rimuoverà le opinioni politiche e religiose dai profili il 1° dicembre

La tua pagina Facebook parlerà meno di te in poche settimane. Dopo un inizio avvistamento dal consulente Matt Navarra, Meta ha confermato che sta rimuovendo indirizzi, “interessati a” (leggi: orientamento sessuale), opinioni politiche e religione dai profili Facebook a partire dal 1° dicembre. La mossa ha lo scopo di rendere Facebook “più facile da navigare e utilizzare”, ha detto un portavoce TechCrunch. Se hai compilato uno di questi campi, riceverai una notifica relativa alla modifica.

Altri dettagli forniti, come le informazioni di contatto e lo stato della relazione, persisteranno. Puoi scaricare una copia dei tuoi dati di Facebook prima del 1° dicembre se sei determinato a conservarli e hai ancora il controllo su chi può vedere il contenuto del profilo rimanente.

La mossa non avrà molto impatto pratico sull’usabilità oltre a ridurre lo scorrimento nella sezione “contatti e informazioni di base”. Tuttavia, può riflettere il cambiamento degli atteggiamenti nei confronti della privacy. Facebook includeva queste sezioni nei primi giorni dei social network, quando gli utenti condividevano più prontamente i loro dettagli più sensibili (MySpace, chiunque?). Ora, tuttavia, la privacy è una delle principali preoccupazioni: Meta stessa è stata più interessata alla privacy negli ultimi anni, concentrandosi su chat private e maggiore sicurezza. Le persone potrebbero essere meno inclini a condividere informazioni sui profili in un’epoca in cui lo stalking e le molestie online sono fin troppo comuni.

Tutti i prodotti consigliati da Engadget sono selezionati dalla nostra redazione, indipendente dalla nostra casa madre. Alcune delle nostre storie includono link di affiliazione. Se acquisti qualcosa tramite uno di questi link, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Tutti i prezzi sono corretti al momento della pubblicazione.


Leave a Comment