I giocatori tossici di “Call of Duty: Modern Warfare II” verranno disattivati ​​nella chat vocale e di testo

Gioca a quasi tutti i grandi giochi online competitivi abbastanza a lungo e ti imbatterai sicuramente in alcuni giocatori tossici che dicono cose offensive nella chat vocale o di testo. Activision è facendo un po’ di più per affrontare quei cretini con strumenti di moderazione più approfonditi Call of Duty: Modern Warfare II e Call of Duty Warzone 2.0.

Quando confermano che un giocatore si è impegnato in una chat vocale o di testo tossica, i team di moderazione dei giochi ora hanno la possibilità di disattivare l’audio di quella persona in tutti i canali di chat. Quindi, mentre le loro osservazioni potrebbero non giustificare un divieto completo, i giocatori che abusano della chat di gioco potrebbero ritrovarsi messi a tacere. Activision farà ancora affidamento sugli utenti per segnalare i giocatori di disturbo attraverso i rapporti in-game. Riot Games, d’altra parte, ha iniziato a monitorare in modo proattivo valoroso chat vocale per tossicità.

Prima che inizino a giocare Guerra moderna II o Zona di guerra 2.0, i giocatori devono leggere e accettare un codice di condotta. Ciò include il riconoscimento del fatto che non si impegneranno in atti di bullismo o molestie, né faranno commenti bigotti.

Inoltre, quando segnali un giocatore problematico di Call of Duty, sarai in grado di aggiungere più contesto. Il sistema di segnalazione ora include una finestra di dialogo, in cui puoi spiegare cosa è successo in modo più dettagliato. Activision afferma che utilizzerà questi strumenti in tutti i futuri titoli di Call of Duty.

Questi strumenti di moderazione non sono particolarmente nuovi. Per una cosa, Sorvegliare ha consentito a lungo ai giocatori di digitare i motivi per segnalare qualcuno. Tuttavia, Guerra moderna II è già uno dei più grandi giochi in circolazione, dopo aver accumulato oltre $ 1 miliardo di vendite in soli 10 giorni. Non c’è dubbio Zona di guerra 2.0 avrà anche una vasta base di giocatori dopo che il gioco sarà pubblicato il 16 novembre. Avere strumenti di moderazione migliori per reprimere i cretini dirompenti e offrire un’esperienza più positiva agli altri giocatori è raramente una brutta cosa.

Tutti i prodotti consigliati da Engadget sono selezionati dalla nostra redazione, indipendente dalla nostra casa madre. Alcune delle nostre storie includono link di affiliazione. Se acquisti qualcosa tramite uno di questi link, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Tutti i prezzi sono corretti al momento della pubblicazione.

Leave a Comment