I migliori auricolari wireless per il 2022

Tutti i prodotti consigliati da Engadget sono selezionati dalla nostra redazione, indipendente dalla nostra casa madre. Alcune delle nostre storie includono link di affiliazione. Se acquisti qualcosa tramite uno di questi link, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Tutti i prezzi sono corretti al momento della pubblicazione.

Le aziende continuano a trovare nuovi modi per impressionare con i veri auricolari wireless. Non c’è dubbio che la popolarità degli AirPod di Apple abbia contribuito a renderli un pilastro, ma molti altri offrono connettività affidabile, suono eccezionale e cancellazione attiva del rumore (ANC) in fattori di forma sempre più piccoli. Puoi anche ottenere funzionalità che prima erano riservate ai modelli premium su dispositivi di fascia media. Naturalmente, la popolarità significa che nuovi auricolari spuntano continuamente e l’elenco delle opzioni è più lungo che mai. Per aiutarti, abbiamo raccolto i migliori auricolari wireless che puoi acquistare in questo momento, incluse funzionalità degne di nota per ogni selezione.

Le scelte di Engadget

Migliore in assoluto: Sony WF-1000XM4

Il migliore in assoluto

Sony

Sony WF-1000XM4

Sony riesce a racchiudere un sacco di strumenti utili nel suo modello true wireless di punta, tra cui ricarica wireless, Speak-to-Chat, Adaptive Sound Control ed EQ personalizzabile.

$ 178 su Amazon

Sony mantiene il primo posto nella nostra lista per la sua combinazione di audio eccezionale, potente cancellazione attiva del rumore e un lungo elenco di funzionalità con cui nessun’altra azienda può competere. Proprio come le sue cuffie, Sony riesce a racchiudere un sacco di strumenti utili nel suo modello true wireless di punta. Vengono trattate le nozioni di base come la ricarica wireless e i miglioramenti della durata della batteria, ma le funzionalità specifiche dell’azienda come la pausa automatica di Speak-to-Chat, le regolazioni del controllo del suono adattivo in base al movimento o alla posizione, 360 Reality Audio e un equalizzatore personalizzabile sono la ciliegina sulla torta. Inoltre, l’upscaling DSEE Extreme aiuta a migliorare i brani compressi tramite Bluetooth.

Secondo classificato: Sennheiser Momentum True Wireless 3

Secondo classificato
Sennheiser Momentum TrueWireless 3

Audio di consumo Sennheiser

Se la qualità del suono è la tua preoccupazione principale, il Momentum Vero Wireless 3 è la soluzione migliore. Non otterrai il carico di funzionalità offerte da Sony, ma Sennheiser fa bene le basi a un prezzo inferiore rispetto ai precedenti auricolari Momentum. Una nuova configurazione di Adaptive Noise Cancellation monitora continuamente i suoni ambientali per sopprimerli in tempo reale. All’interno, il trasduttore True Response dell’azienda è abbinato a driver dinamici da 7 mm per un audio di prim’ordine.

Migliore cancellazione del rumore: Bose QuietComfort Earbuds II

La migliore cancellazione del rumore
Auricolari Bose QuietComfort II

Bose

Quando si tratta di bloccare il mondo, il Auricolari Bose QuietComfort II sono i migliori nel compito. Bose ha introdotto un set ridisegnato all’inizio di quest’anno e le gemme più piccole offrono una vestibilità più comoda. L’azienda è anche riuscita a migliorare il suono ambientale e mantenere il suo track record di solida qualità audio. Tuttavia, la vera star qui è la performance ANC che è senza dubbio la migliore che puoi ottenere in questo momento. I QC Earbuds II non hanno alcune funzionalità di base come la connettività multipunto e la ricarica wireless, quindi questo potrebbe influire sulla tua decisione.

Migliore scelta economica: Jabra Elite 3

Miglior bilancio
Jabra Elite 3

Jabra

Jabra Elite 3

Potrebbero non avere funzionalità come ANC o ricarica wireless, ma gli auricolari economici di Jabra colpiscono per la qualità del suono, la buona durata della batteria e la vestibilità comoda.

$ 49,99 su Amazon

Jabra racchiude molto in un set di auricolari per meno di $ 100. Il Élite 3 non hanno ANC, pausa automatica o ricarica wireless e le modifiche all’equalizzazione sono limitate ai preset. Tuttavia, questi boccioli economici hanno una qualità del suono impressionante, una buona durata della batteria, controlli integrati affidabili e una vestibilità molto comoda. Se stai cercando qualcosa che porti a termine il lavoro, l’Elite 3 è più che capace.

Il meglio per iOS: Apple Airpods Pro (2a generazione)

Il meglio per iOS
Apple AirPods Pro (2a generazione)

Mela

L’ultima di Apple AirPod Pro sono un enorme miglioramento rispetto al modello 2019. L’azienda è riuscita a migliorare la qualità del suono e le prestazioni ANC mantenendo tutte le comodità che rendono AirPods l’opzione migliore per iOS e Mac. Per me, la caratteristica più impressionante è la modalità trasparenza, che ha un suono più naturale di qualsiasi altro auricolare di un miglio. Puoi lasciarli durante una conversazione ed è come se non li stessi nemmeno indossando. Naturalmente, torneranno utili anche l’associazione rapida, Siri a mani libere e la ricarica wireless (caricatori MagSafe o Apple Watch).

Il meglio per Android: Google Pixel Buds Pro

Il meglio per Android
Google Pixel Buds Pro

Google

Google Pixel Buds Pro

Questi sono i migliori auricolari wireless che Google abbia mai realizzato e offrono bassi profondi e incisivi, solide prestazioni ANC, controlli touch affidabili e ricarica wireless.

$ 149,99 su Amazon

Google ha fatto il suo passo quando si tratta di veri auricolari wireless. Ogni nuovo modello che l’azienda introduce è un miglioramento dopo che il suo primo tentativo non è riuscito a stupire. Con il Pixel Buds Pro, Google offre bassi profondi e incisivi, solide prestazioni ANC, controlli touch affidabili e ricarica wireless. Inoltre, ci sono funzionalità aggiuntive per i dispositivi Android e Pixel, inclusa la modalità di conversazione di Google Translate.

Il meglio per gli allenamenti: Beats Fit Pro

Il meglio per gli allenamenti
Beats Fit Pro

Battiti

Beats Fit Pro

I bassi bilanciati e incisivi di questi boccioli manterranno alta l’energia durante gli allenamenti, mentre una buona cancellazione del rumore e una vestibilità comoda li rendono un’opzione solida anche al di fuori della palestra.

$ 179,95 su Amazon

La maggior parte delle migliori funzionalità di AirPods in un set di auricolari per l’allenamento? Quello è il Beats Fit Pro. Grazie al chip H1 di Apple, questi boccioli offrono accoppiamento rapido con un solo tocco, Siri a mani libere e strumenti Trova i miei. Ti consentiranno inoltre di utilizzare la condivisione audio con un dispositivo Apple e un altro set di cuffie AirPods o Beats per l’ascolto o la visualizzazione in tandem. Bassi bilanciati e incisivi manterranno alta l’energia durante gli allenamenti, mentre una buona cancellazione del rumore e una vestibilità comoda li rendono un’opzione solida anche al di fuori della palestra. E c’è un sacco di supporto per Android, quindi questi non sono solo un buon acquisto per gli utenti iOS.

Menzione d’onore: Sony LinkBuds S

Menzione d’onore
Sony LinkBud S

Sony

Sony LinkBud S

Questi minuscoli boccioli raccolgono un pugno quando si tratta di qualità del suono e il supporto per l’ascolto ad alta risoluzione (LDAC e DSEE Extreme) sono entrambi integrati.

$ 128 su Amazon

Una delle più grandi sorprese di quest’anno non è stata l’esclusiva LinkBud open-wear di Sony, è stato il seguito più mainstream. Con il LinkBud S, l’azienda ha presentato un design più “tradizionale” simile al suo WF-1000XM4 premium, solo che questo modello è molto più piccolo e leggero, il che porta a una vestibilità molto più comoda. Questi minuscoli boccioli raccolgono un pugno anche quando si tratta di qualità del suono e il supporto per l’ascolto ad alta risoluzione (LDAC e DSEE Extreme) sono entrambi integrati. L’ANC capace dà una mano con il rumore ambientale e la modalità trasparenza può tenerti sintonizzato quando necessario. Inoltre, è disponibile la pratica funzione Parla con la chat e il controllo del suono adattivo può modificare automaticamente le impostazioni in base all’attività o alla posizione. Questo è molto premium per le funzionalità a un prezzo medio.

Leave a Comment