I prossimi esperimenti di intelligenza artificiale di Adobe includono un potente strumento composito drag-and-drop

Adobe sta lavorando a una nuova funzionalità che consente di creare immagini composite con pochi clic. Durante il suo ultimo round di sneak peak per le funzionalità sperimentali, Adobe ha ha mostrato Project Clever Composites che utilizza l’intelligenza artificiale e l’automazione per combinare rapidamente due immagini insieme. Se vuoi una foto che ti mostri in piedi davanti a un luogo turistico come la Torre Eiffel o la Torre Pendente di Pisa, dovresti ritagliare la tua foto da un’immagine e rifilarne i bordi. Quindi, dopo averlo incollato davanti allo sfondo desiderato, devi comunque regolare l’illuminazione, la scala e il colore per farlo fondere perfettamente. Clever Composites può fare tutto questo da solo.

La sua intelligenza artificiale può identificare gli oggetti che possono essere utilizzati per i compositi e può ritagliarli automaticamente, nonché regolarne il colore e le dimensioni, quando si fa clic sul pulsante “Composizione automatica”. L’IA può anche generare automaticamente ombre per l’oggetto in base all’illuminazione dello sfondo. Ci sono anche opzioni per rimuovere le sue capacità “Ridimensionamento automatico” e “Aggiungi ombra”, tuttavia, se vuoi farlo da solo.

Un’altra caratteristica sperimentale degna di nota è Project Blink, che può farti risparmiare tempo prezioso durante la modifica dei video. Lo strumento utilizza l’intelligenza artificiale per rendere i video ricercabili utilizzando le loro trascrizioni, consentendoti di cercare “parole, oggetti, suoni o persino tipi di attività specifici”. Dopo aver scelto la parte del video che desideri utilizzare, la sua IA creerà automaticamente una nuova clip di quella sezione. Blink è già in versione beta e puoi farlo richiesta di accesso al sito Web di Adobe se vuoi provarlo

Nel frattempo, Project All Of Me “annulla” le immagini utilizzando l’intelligenza artificiale per generare porzioni della foto che in realtà non sono presenti. Semplifica la creazione di immagini più grandi da quelle più piccole o la generazione della stessa foto da un’altra angolazione. Adobe ha anche introdotto una serie di altre funzionalità in fase di sviluppo per video e contenuti coinvolgenti, tra cui Project Artistic Scenes che utilizza l’IA per trasformare la grafica 2D in scene 3D. Puoi leggere di tutti loro su Il blog di Adobe o guarda il suo evento MAX Sneaks giusto qui.

Tutti i prodotti consigliati da Engadget sono selezionati dalla nostra redazione, indipendente dalla nostra casa madre. Alcune delle nostre storie includono link di affiliazione. Se acquisti qualcosa tramite uno di questi link, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Tutti i prezzi sono corretti al momento della pubblicazione.

Leave a Comment