Il gigante delle criptovalute Binance sta acquistando il suo rivale FTX a seguito di una disputa molto pubblica

Due dei più grandi scambi di criptovalute hanno appena annunciato una delle fusioni tecnologiche più strane di recente memoria (e questo sta dicendo qualcosa). Binance prevede di acquisire il suo rivale FTX dopo una breve ma molto pubblica disputa. Come Bloomberg spiegail CEO di Binance Changpeng Zhao ha venduto circa 529 milioni di dollari in token nativo di FTX il 6 novembre in risposta a “recenti rivelazioni venute alla luce”, in particolare un CoinDesk rapporto che FTX stava affrontando una crisi di liquidità. Ciò ha portato al capo della FTX Sam Bankman-Fried accusando Binance di attaccare la sua azienda con “voci false” e sostenere che tutto andava “bene”. Ad oggi, tuttavia, le due società avevano raggiunto un accordo di acquisizione pur riconoscendo che Binance avrebbe aiutato a risolvere una “crisi di liquidità” che interessava le transazioni di FTX.

I dati suggeriscono che FTX potrebbe essere stato in uno stato particolarmente negativo. In un discussione insieme a TechCrunch, CryptoQuant ha osservato che le partecipazioni nette di criptovalute di FTX sono crollate dell’83% solo negli ultimi due giorni. Secondo quanto riferito, ciò ha reso i prelievi così difficili che FTX ha dovuto introdurre liquidità in stablecoin (crypto ancorata a un valore esterno) per elaborare le mosse attraverso i mercati o altri scambi. La riserva di stablecoin della società è diminuita del 93% nelle ultime due settimane e i relativi prelievi sono scesi quasi a zero questa mattina presto. Il problema ha spinto un investitore “esodo”, Bloomberg dice.

L’accordo non è vincolante e le società inizieranno a condurre la due diligence (cioè una valutazione) solo nei “prossimi giorni”. Se completata, tuttavia, l’acquisizione potrebbe scuotere l’industria delle criptovalute eliminando il principale concorrente di Binance. Ciò non supererà i timori di una continua flessione del mercato delle criptovalute, ma potrebbe dare a Binance una presenza negli Stati Uniti che attualmente non ha.

Quel “se” è importante, badate bene. Bankman-Fried di FTX ha testimoniato al Congresso e, secondo quanto riferito, Binance ha affrontato indagini sia dalla Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti che dalla Financial Conduct Authority del Regno Unito. I paesi sono preoccupati che Binance non rispetti le normative e (negli Stati Uniti) possa infrangere la legge. Non è garantito che i regolatori di entrambi i paesi saranno entusiasti della proposta unione, in particolare quando l’affiliata statunitense di Binance è stata bandita nel 2019.

Tutti i prodotti consigliati da Engadget sono selezionati dalla nostra redazione, indipendente dalla nostra casa madre. Alcune delle nostre storie includono link di affiliazione. Se acquisti qualcosa tramite uno di questi link, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Tutti i prezzi sono corretti al momento della pubblicazione.


Leave a Comment