Il veicolo dell’equipaggio Orion della NASA completa con successo il sorvolo della Luna

La navicella spaziale Orion della NASA ha una delle manovre chiave del suo viaggio inaugurale: durante il quale si è avvicinato fino a 81 miglia dalla superficie lunare. Questo è stato importante per alcuni motivi, non ultimo perché ha segnato un test critico per il sistema di propulsione.

ha effettuato quattro ustioni di correzione della traiettoria sulla sua strada verso la Luna, ma questa volta il motore del sistema di manovra orbitale si è acceso per 2 minuti e 30 secondi. Questo ha accelerato Orion a una velocità di oltre 580 MPH. Al momento dell’inizio dell’incendio, il veicolo spaziale senza equipaggio stava viaggiando a 5.023 MPH, 238 miglia sopra la Luna. Poco dopo l’incendio, si trovava a 81 miglia sopra la superficie lunare e viaggiava a 5.102 MPH.

Il flyby burn è stata una delle due manovre necessarie affinché Orion entrasse nella sua orbita retrograda attorno alla Luna. Il prossimo è l’incendio di inserzione dell’orbita retrograda distante, che dovrebbe avvenire venerdì alle 16:52 ET. Orion rimarrà in questa orbita per circa una settimana per testare vari sistemi, tra cui guida, navigazione, comunicazione, alimentazione e controllo termico. Da notare che la lontana orbita retrograda porterà Orione a 40.000 miglia oltre la Luna. Il veicolo spaziale dovrebbe tornare sulla Terra l’11 dicembre.

rivelerà maggiori dettagli sul flyby burn e offrirà aggiornamenti sulle valutazioni post-lancio per il razzo Space Launch System e Exploration Ground Systems (inclusa la torre di lancio) in una conferenza stampa lunedì alle 17:00 ET. Nel frattempo, gli ingegneri hanno esaminato i guasti della RAM nel sistema star tracker, che sono stati risolti con i cicli di alimentazione. Un altro team ha esaminato un problema che ha causato l’apertura di una delle otto unità mobili di servizio che forniscono energia solare al modulo dell’equipaggio in alcune occasioni senza un comando. non ci sono stati impatti sulla missione a seguito di questi singhiozzi.

Tutti i prodotti consigliati da Engadget sono selezionati dalla nostra redazione, indipendente dalla nostra casa madre. Alcune delle nostre storie includono link di affiliazione. Se acquisti qualcosa tramite uno di questi link, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Tutti i prezzi sono corretti al momento della pubblicazione.

Leave a Comment