La beta di assistenza alla guida FSD di Tesla è ora disponibile per chiunque voglia pagare

Dopo aver gradualmente ampliato l’accesso alla sua cosiddetta beta a guida autonoma completa (FSD) negli ultimi anni, Tesla lo sta aprendo a chiunque abbia pagato per averlo, Elon Musk annunciato in un tweet. “Tesla Full Self-Driving Beta è ora disponibile per chiunque in Nord America lo richieda dallo schermo dell’auto, supponendo che tu abbia acquistato questa opzione”, ha affermato.

FSD è un’estensione della funzione di assistenza alla guida “Autopilot” di Tesla, che si espande su quest’ultima con funzioni automatizzate come lo sterzo automatico in città, il parcheggio automatico, la convocazione di veicoli intelligenti e il riconoscimento di semafori/segnali di stop. La funzione è un aggiornamento a pagamento al prezzo di $ 15.000 dopo un aumento del prezzo di $ 3.000 a settembre.

Tesla ha promesso per la prima volta di lanciare funzionalità complete di guida autonoma nel 2018, ma alla fine sono apparse solo nel luglio 2021 a un piccolo numero di “guidatori esperti e attenti”. È stato rilasciato più ampiamente nella versione 9.0 beta, ma i tester erano limitati a un programma di accesso anticipato. Nell’ultima versione di FSD, Tesla ha abbandonato il requisito per almeno 100 miglia Autopilot e un punteggio di sicurezza di 80, e ora chiunque lo desideri può averlo.

Tuttavia, Tesla sta lanciando ampiamente FSD in un momento in cui è sotto esame da parte delle autorità di regolamentazione. La National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA) di recente allargato la sua indagine su una serie di incidenti Tesla che coinvolgono i primi soccorritori della maggior parte dei modelli. In un’indagine separata, sta anche esaminando più di 30 incidenti che coinvolgono il pilota automatico.

Musk ha promesso da tempo la guida completamente autonoma senza nessuno al volante. Più di recente, ha detto che pensava che potesse arrivare quest’anno, ma fatto marcia indietro quelle affermazioni nell’ultimo rapporto sugli utili di Tesla. Le azioni di Tesla hanno subito un forte calo negli ultimi tempi, a seguito dell’acquisto di Twitter da 44 miliardi di dollari da parte di Elon Musk.

Tutti i prodotti consigliati da Engadget sono selezionati dalla nostra redazione, indipendente dalla nostra casa madre. Alcune delle nostre storie includono link di affiliazione. Se acquisti qualcosa tramite uno di questi link, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Tutti i prezzi sono corretti al momento della pubblicazione.


Leave a Comment