La generazione artistica AI di DALL-E è ora disponibile per le app

Non dovrai visitare un sito Web specifico per utilizzare DALL-E 2 per molto più tempo. OpenAI ha pubblicamente rilasciato un framework beta che consente ad app e altri prodotti di utilizzare il generatore di arte AI. Ciò include le descrizioni in linguaggio naturale che definiscono DALL-E, nonché la moderazione per filtrare odio, gore e contenuti estremi simili.

Una manciata di clienti sta già utilizzando la tecnologia. La nuova app Designer di Microsoft utilizza DALL-E per creare grafica per social media, documenti e inviti. Lo strumento per le immagini AI sta arrivando su Bing ed Edge per aiutarti a creare opere d’arte quando non riesci a trovare ciò di cui hai bisogno. Calanel frattempo, è un “sistema operativo per la moda e lo stile di vita” che utilizza lo strumento per produrre nuovi design. Mistili può utilizzare il sistema per produrre arte murale unica nel suo genere.

OpenAI sta usando questo lancio per espandere ulteriormente il tuo controllo sulla tua arte. Ora hai i pieni diritti di proprietà sulle immagini che crei, non solo i diritti di utilizzo: l’azienda è più a suo agio nel cedere il controllo ora che la sua tecnologia riduce al minimo il potenziale di violazioni delle norme sui contenuti. Qualunque cosa tu crei, ora puoi organizzarla in collezioni pubbliche e private. Ad esempio, se realizzi molti pezzi a tema spaziale, non dovrai setacciare il resto della tua galleria per trovarli.

Il kit di strumenti e l’aumento dei diritti non risolveranno la questione se l’arte generata dall’IA venga o meno presa in prestito o rubata. Possono anche portare a un maggiore attrito poiché DALL-E viene utilizzato in più punti. Mentre aziende come Shutterstock stanno lavorando con OpenAI per vendere immagini generate dall’IA, altre stanno vietando la tecnologia per paura di controversie sul copyright. Potrebbe volerci un po’ prima che gli sviluppatori di app possano utilizzare offerte come DALL-E senza alcune preoccupazioni etiche o legali.

Tutti i prodotti consigliati da Engadget sono selezionati dalla nostra redazione, indipendente dalla nostra casa madre. Alcune delle nostre storie includono link di affiliazione. Se acquisti qualcosa tramite uno di questi link, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Tutti i prezzi sono corretti al momento della pubblicazione.

Leave a Comment