La grande spinta di Nike nella blockchain inizia con “.Swoosh”

L’interesse di Nike per la blockchain va oltre l’acquisto di una startup di collezionismo digitale. Il produttore di abbigliamento ha introdotto “.Swoosh”, una piattaforma basata su blockchain che consentirà ai membri di collezionare e alla fine creare maglie, scarpe e altri articoli virtuali che possono indossare nei giochi e in altri spazi online. Potresti anche avere accesso a prodotti del mondo reale ed eventi speciali. La creazione di una comunità “inclusiva” è importante, afferma Nike, anche se l’azienda non è timida nel voler fare soldi: puoi acquistare prodotti virtuali utilizzando i pagamenti convenzionali, proprio come faresti con un paio di corridori fisici.

La piattaforma .Swoosh è attualmente in versione beta. Le iscrizioni iniziano il 18 novembre e avrai bisogno di un codice di accesso se vuoi evitare di rimanere in lista d’attesa. Nike non inizierà la “programmazione” ufficiale fino a dicembre e la prima collezione virtuale a forma di comunità è pronta per essere lanciata all’inizio del 2023. La costruzione iniziale della comunità del marchio si concentrerà sugli Stati Uniti e su alcuni paesi europei.

Nike ha anche accennato a come motiverà alcuni creatori. Dopo l’arrivo della prima collezione, l’azienda lancerà una sfida comunitaria che offre ai vincitori la possibilità di creare insieme a Nike oggetti virtuali. Guadagneranno una royalty su tutti i prodotti che alla fine vendono.

Il debutto arriva poco meno di un anno dopo che Nike ha acquistato RTFKT per accelerare il suo business di beni virtuali e rappresenta la sua prima grande spinta sul campo. Nike deve anche affrontare una certa concorrenza da parte di rivali di abbigliamento sportivo desiderosi di trarre profitto dalla blockchain. Adidas ha partecipato a drop NFT, ad esempio, mentre Reebok ha rilasciato i propri oggetti da collezione. Il lancio di .Swoosh potrebbe aiutare Nike a contrastare queste sfide creando un hub di riferimento per i fan più smaliziati.

Tutti i prodotti consigliati da Engadget sono selezionati dalla nostra redazione, indipendente dalla nostra casa madre. Alcune delle nostre storie includono link di affiliazione. Se acquisti qualcosa tramite uno di questi link, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Tutti i prezzi sono corretti al momento della pubblicazione.


Leave a Comment