La nuova innovazione EV di Mercedes è un paywall sulle prestazioni della tua auto

Tesla non è l’unico marchio automobilistico che ti chiede di pagare un extra per sbloccare le funzionalità esistenti della tua auto. Come Il limite osservaMercedes ha introdotto un abbonamento “Acceleration Increase” da $ 1.200 all’anno che migliora le prestazioni di EQE ed EQS nelle loro varianti berlina e SUV standard. Paga la tariffa annuale e il tuo tempo da 0 a 60 MPH migliorerà da 0,8 a 1 secondo grazie a una maggiore potenza di picco del motore e una maggiore coppia.

Mercedes si affretta a spiegare che si tratta strettamente di una modifica del software. In altre parole, stai pagando per ottenere prestazioni che la tua auto potrebbe già gestire. Mentre stai ancora ottenendo più valore dei sedili riscaldati da $ 18 al mese della BMW, è una mossa strana quando queste auto sono già costose e hanno modelli più veloci che richiedono solo un esborso una tantum. Perché acquistare un EQS 450 con il componente aggiuntivo di accelerazione quando un EQS 580 sarà più veloce e includerà più comfort per le creature nell’affare?

La casa automobilistica tedesca non è la prima a far pagare extra per prestazioni aggiuntive. Tesla ha chiesto a lungo ai clienti di sborsare per i suoi sistemi di assistenza alla guida più avanzati. Per un po ‘, ha anche addebitato un premio agli acquirenti della Model S entry-level per sbloccare la capacità della batteria. E se sei più incline alle motociclette, Zero chiede quasi $ 1.800 per massimizzare la potenza della SR 2022. La differenza, ovviamente, è che quelli sono ancora acquisti una tantum in cui Mercedes vuole che tu continui a pagare per la vita dell’auto.

La strategia aziendale è chiara. Come per lo spostamento generale del mondo tecnologico verso i servizi in abbonamento, Mercedes spera in un flusso costante di entrate da parte dei clienti che altrimenti potrebbero spendere poco oltre l’acquisto iniziale. L’aumento dell’accelerazione è decisamente più redditizio degli aggiornamenti periodici della navigazione e della manutenzione. A differenza di quelli, tuttavia, non ci sono costi ricorrenti per aiutare a giustificare l’esistenza dell’aumento di potenza.

Tutti i prodotti consigliati da Engadget sono selezionati dalla nostra redazione, indipendente dalla nostra casa madre. Alcune delle nostre storie includono link di affiliazione. Se acquisti qualcosa tramite uno di questi link, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Tutti i prezzi sono corretti al momento della pubblicazione.

Leave a Comment