La nuova piattaforma Snapdragon di Qualcomm è progettata per occhiali sottili per realtà aumentata

Se le aziende realizzeranno occhiali per la realtà aumentata che vorresti davvero indossare, avranno bisogno di chip potenti ma non richiederanno una grande batteria sulla tua testa. Qualcomm pensa che possa aiutare. L’azienda ha svelato una piattaforma Snapdragon AR2 Gen 1 creata pensando agli occhiali AR sottili. Secondo quanto riferito, il design multi-chip offre prestazioni di intelligenza artificiale 2,5 volte superiori rispetto al design di riferimento basato su XR2 dell’azienda, utilizzando la metà della potenza. Potresti avere occhiali che rilevano in modo intelligente gli oggetti nella stanza pur rimanendo abbastanza sottili e leggeri da poter essere utilizzati per ore alla volta.

Parte del trucco è distribuire il carico di calcolo sulla montatura degli occhiali, afferma Qualcomm. Il processore AR principale basato su 4 nm include una CPU, elaborazione Tensor AI, grafica e motori per funzionalità come l’analisi visiva. Può supportare fino a nove telecamere simultanee per tracciare sia il tuo corpo che il mondo intorno a te. Un co-processore altrove negli occhiali include un acceleratore AI per attività come il tracciamento oculare e la visione artificiale, mentre un terzo chip gestisce la connettività a reti e telefoni. Questo non solo bilancia meglio il peso, ma porta a circuiti stampati più piccoli e meno cavi di quelli che vedresti con un singolo chip tuttofare.

Anche il networking è importante, afferma Qualcomm. Come Snapdragon 8 Gen 2 nei telefoni, AR2 Gen 1 è una delle prime piattaforme a supportare WiFi 7. Questo è fondamentale non solo per fornire la quantità di larghezza di banda per la connessione a un telefono (fino a 5,8 Gbps), ma anche per ridurre la latenza (sotto 2ms sul tuo telefono, secondo Qualcomm). In combinazione con la riduzione del ritardo nel processore e nel coprocessore, dovresti avere un’esperienza più naturale e reattiva.

L’hardware costruito su AR2 Gen 1 è in “varie fasi” di progresso presso diverse aziende ben note, tra cui Lenovo, LG, Nreal, Oppo e Xiaomi. È importante sottolineare che Microsoft ha avuto una mano nei requisiti della piattaforma. Non sorprenderti se un giorno utilizzerai AR2 per la collaborazione virtuale in Mesh, per non parlare di altre app e servizi Microsoft.

Qualcomm ha anche introdotto aggiornamenti significativi alla sua tecnologia audio. Nuovo Suono S3 Gen 2 e Suono S5 Gen 2 le piattaforme promettono di rendere più comune l’ultima tecnologia di ascolto, incluso l’audio spaziale con tracciamento della testa, una latenza inferiore per i giochi e l’ultima versione della cancellazione attiva del rumore adattiva (si pensi alle modalità di trasparenza presenti su alcuni auricolari). Non vedrai prodotti del mondo reale fino alla seconda metà del 2023, ma questi chip potrebbero democratizzare funzionalità che in precedenza erano riservate ad auricolari e cuffie più costosi.

Tutti i prodotti consigliati da Engadget sono selezionati dalla nostra redazione, indipendente dalla nostra casa madre. Alcune delle nostre storie includono link di affiliazione. Se acquisti qualcosa tramite uno di questi link, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Tutti i prezzi sono corretti al momento della pubblicazione.

Leave a Comment