La Spagna ha temporaneamente chiuso il suo spazio aereo a causa di un razzo cinese fuori controllo

Per la seconda volta quest’anno, i resti incontrollati di un Long March 5B cinese si sono schiantati sulla Terra. Venerdì mattina, il comando spaziale degli Stati Uniti pezzi del razzo che ha portato in orbita il terzo e ultimo pezzo della stazione spaziale cinese di Tiangong erano rientrati nell’atmosfera del pianeta sopra l’Oceano Pacifico centro-meridionale, riporta . I detriti alla fine sono precipitati nello specchio d’acqua, senza lasciare nessuno ferito.

L’episodio ha segnato il quarto rientro incontrollato per il razzo da trasporto pesante più potente della Cina dopo il suo debutto nel 2020. A differenza di molte delle sue controparti moderne, incluso lo SpaceX Falcon 9, il Long March 5B non può riaccendere il motore per completare un prevedibile discesa sulla Terra. Il razzo non ha ancora fatto del male a nessuno (e probabilmente non lo farà in futuro). Tuttavia, ogni volta che la Cina ha inviato un Long March 5B nello spazio, astronomi e curiosi hanno seguito con ansia il suo percorso verso la superficie, preoccupati che potesse atterrare in un luogo in cui le persone vivono. Venerdì, Spagna sui rischi posti dai detriti della missione di lunedì, che hanno portato a centinaia di ritardi dei voli.

Come ha fatto all’inizio di quest’anno, l’amministratore della NASA Bill Nelson ha criticato il Paese per non aver preso le precauzioni appropriate per impedire un rientro fuori controllo. “È fondamentale che tutte le nazioni che viaggiano nello spazio siano responsabili e trasparenti nelle loro attività spaziali e seguano le migliori pratiche consolidate, in particolare per il rientro incontrollato dei detriti del corpo di un grande razzo, detriti che potrebbero benissimo causare gravi danni o la perdita di vita”, ha detto.

L’atterraggio di detriti spaziali sulla Terra non è un problema esclusivo della Cina. Ad agosto, ad esempio, un contadino nell’Australia rurale ha trovato un pezzo di a veicolo spaziale che è atterrato nella sua fattoria. Tuttavia, molti esperti sottolineano che questi incidenti sono diversi da quello verificatosi venerdì. “La cosa che voglio sottolineare a riguardo è che noi, il mondo, non lanciamo deliberatamente cose così grandi con l’intenzione che cadranno ovunque”, Ted Muelhaupt, un consulente, detto I tempi. “Non lo facevamo da 50 anni”. La Cina lancerà un altro razzo Long March 5B il prossimo anno quando tenterà di mettere in orbita il suo telescopio spaziale Xuntian.

Tutti i prodotti consigliati da Engadget sono selezionati dalla nostra redazione, indipendente dalla nostra casa madre. Alcune delle nostre storie includono link di affiliazione. Se acquisti qualcosa tramite uno di questi link, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Tutti i prezzi sono corretti al momento della pubblicazione.


Leave a Comment