Liverpool-Napoli 2-0, azzurri k.o. ma primi nel girone

Il Liverpool batte il Napoli 2-0 nella gara valida per l’ultima giornata del Girone A di Champions League. Gli azzurri, al primo k.o. stagionale, chiudono al primo posto in classifica nonostante il passo falso: la formazione di Spalletti ha 15 punti come i reds, ma il team allenato da Klopp è secondo per differenza reti.

LA PARTITA – Spalletti per la sfida in Inghilterra schiera Osimhen dal primo minuto, affiancato da Kvaratskhelia e Politano, mentre a centrocampo Anguissa e Ndombele con Lobodka, in difesa Olivera vince il ballottaggio con Mario Rui. Mentre Klopp schiera Firmino da prima punta, con Salah e Jones a supporto.

Il Liverpool al 5′ va subito vicino al vantaggio con Salah che scatta in profondità. L’egiziano serve Jones che scodella per superare Meret ma la palla accarezza la traversa. Il Napoli risponde al 9′, Kvaratskhelia entra in area e cade dopo un contatto con Konate, per l’arbitro Stieler si può continuare a giocare, poi conclusione dalla distanza ancora del georgiano che termina al lato.

Il Napoli fatica ad uscire dalla pressione inglese nella prima parte di gara ma al 28′ Kvaratskhelia si libera sulla sinistra e scarica su Ndombelè ma la conclusione è preda di Alisson. Passa un minuto e il Liverpool va vicino al vantaggio: al 29′ conclusione potente di Thiago dal limite ma Meret si distende e respinge con i pugni. I reds continuano a spingere e al 30′ una deviazione sottoporta di Jones di testa termina altissima sopra la traversa. Poi al 43′ Salah calcia a lato da buona posizione, anche se in posizione di fuorigioco.

Ad inizio ripresa ancora l’attaccante egiziano del Liverpool a rendersi pericoloso. Al 52′ conclusione da posizione defilata ma palla a lato. Al 54′ il Napoli passa in vantaggio: punizione di Kvaratskhelia, su cui stacca Ostigard che insacca di testa ma il check del Var annulla la rete per fuorigioco millimetrico dopo un lungo controllo. La squadra di Spalletti non ci sta e al 59′ Kvaratskhelia sul secondo palo trova la deviazione ma anche Alisson pronto alla parata. Nel finale di gara il Liverpool prova il tutto per tutto.

All’81’ gran parata di Meret su una deviazione sotto porta di Salah che passa all’85’: su angolo colpo di testa centrale di Nunez da poco entrato che Meret non trattiene e l’egiziano insacca il tap in che vale il vantaggio. Al 94′ ancora Nunez protagonista ma il suo tiro cross termina di pochissimo a lato anche per la deviazione di Ostigard. Poi al 97′ arriva il raddoppio del Liverpool: ancora su corner arriva il colpo di testa di Van Dijk, Meret respinge sulla linea, ma Nunez insacca, con il gol che viene convalidato dal Var, per il 2-0 finale che penalizza troppo il Napoli.

Leave a Comment