Meritocrazia Italia: al via ‘obiettivo democrazia partecipativa’, la polis ai cittadini

Obiettivo Democrazia partecipativa. Il fallimento della democrazia del consenso”. Al Carpegna Palace Hotel, a Roma, Meritocrazia Italia apre il dibattito oggi su un tema centrale per il nostro Paese con la conferenza stampa, moderata da Andrea Fragasso (Giornalista televisivo Direttore Terzo Millenio TV), e domani e sabato con una fitta tabella di marcia e confronto tra rappresentanti delle istituzioni e militanti di un Movimento, fondato e presieduto da Walter Mauriello, che vuole restituire ai cittadini la polis, la partecipazione al dibattito culturale e politico del Paese.

Un obiettivo da raggiungere a partire dalla formazione e sensibilizzazione attraverso la scuola politica Crea, presieduta da GIuliana Albarella, che durante la conferenza stampa ha spiegato: “Vogliamo foraggiare il concetto di cittadinanza attiva, rendendo il cittadino consapevole a partire dall’esercizio del voto, per contrastare la disaffezione”. C’è poi l’analisi delle criticità del dibattito politico, delle necessità più impellenti monitorate e individuate dai ‘Ministeri’, che dopo attenta analisi elaborano “proposte di legge, che inviamo anche al Governo ottenendo sovente approvazioni di proposte, per noi un grosso vanto. Quando questi elaborati non hanno un contenuto di legge – prosegue – vengono diffusi sui social, vanno sui nostri canali – spiega – Attraverso un Comitato scientifico armonizziamo poi le attività provenienti dai vari ministeri, proponendo soluzioni semplici da adottare”, conclude Sabina Morgera componente del comitato scientifico.

Tra i relatori in conferenza stampa: Raffaella Capaldo (Ministro MI Impresa e Territorio); Emanuele Florindi (Ministro MI Turismo, Arte e Cultura); Antonella Galardo (Ministro MI Politiche del Lavoro e Inclusione Sociale); Nicolina Improda (Ministro MI PNRR); Maddalena Napolano (Ministro MI Economia e Giustizia); Riccardo Crocetta (Ministro MI Ricerca, Sanità e Formazione); Massimo Capra (Responsabile MI Matura); Carmen Della Ragione (Responsabile Dipartimento DisAbilità Mi); Simona Matteucci (Direttore area Servizi sociali MI); Giuseppe Cataldo (Consigliere MI Campania); Giuseppe Finocchiaro (Dir. area Sviluppo territoriale e rete attività commerciali MI); Raffaella Pergamo (Dirigente MI); Sabina Morgera (Comitato scientifico MI); Luana Tassone (Consigliere Mi Calabria);Enza Laretto (Direttore d’area Turismo e Benessere Mi); Nicolina Improda, Ministro Pnrr, nei tempi previsti irrealizzabile; mancano le idee. Chiude la conferenza stampa il presidente di Meritocrazia Italia, Walter Mauriello.

Leave a Comment