Meta afferma che perderà ancora più soldi nel metaverso nel 2023

Un anno dopo, il passaggio di Meta al metaverso si sta rivelando ancora più costoso. Reality Labs sta perdendo più soldi che mai, la società madre di Facebook nel suo ultimo rapporto sugli utili.

Reality Labs, l’unità che supervisiona i progetti di realtà virtuale e aumentata dell’azienda, ha perso 3,7 miliardi di dollari nel terzo trimestre del 2022, un salto da una perdita di 2,6 miliardi di dollari un anno fa e 2,8 miliardi di dollari. Reality Labs ha perso finora più di 9 miliardi di dollari nel 2022. E il capo delle finanze dell’azienda ha affermato che è improbabile che la tendenza si inverta presto. “Prevediamo che le perdite operative di Reality Labs nel 2023 aumenteranno in modo significativo anno dopo anno”, ha affermato il CFO uscente Dave Whener in una nota.

Questo è significativo perché il massiccio investimento di Meta nei laboratori di realtà si è già rivelato costoso per l’azienda. Meta ha riferito all’inizio di quest’anno di aver perso i laboratori di realtà nel 2021. La società ha anche confermato che la “prossima generazione del nostro visore Quest consumer” dovrebbe essere lanciata “più tardi il prossimo anno”, un apparente riferimento a Meta Quest 3.

Il CEO Mark Zuckerberg ha anche avvertito che la società potrebbe affrontare “sfide a breve termine in termini di entrate”. La società ha registrato un fatturato di 28 miliardi di dollari per il trimestre, in linea con le aspettative degli analisti, ma “ancora indietro rispetto a dove penso che dovremmo essere”, secondo Zuckerberg.

Zuckerberg ha anche confermato che Meta continuerà a ridurre drasticamente le assunzioni in quanto si occupa del rallentamento della crescita dei ricavi. “Alcune squadre cresceranno in modo significativo, ma la maggior parte delle altre rimarrà piatta o si ridurrà nel prossimo anno”, ha affermato. “Complessivamente, prevediamo di concludere il 2023 con all’incirca le stesse dimensioni o addirittura con un’organizzazione leggermente più piccola di quella che siamo oggi”.

Sviluppando…

Tutti i prodotti consigliati da Engadget sono selezionati dalla nostra redazione, indipendente dalla nostra casa madre. Alcune delle nostre storie includono link di affiliazione. Se acquisti qualcosa tramite uno di questi link, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Tutti i prezzi sono corretti al momento della pubblicazione.

Leave a Comment