Meta minaccia di bloccare i contenuti delle notizie in Canada a causa della legislazione sulla condivisione delle entrate dei media

La società madre di Facebook Meta afferma che potrebbe impedire ai canadesi di condividere contenuti di notizie in risposta alla proposta di legge C-18 del paese. Introdotto dal governo liberale al potere all’inizio di quest’anno, l’Online News Act cerca di costringere piattaforme come Facebook a collaborare per la condivisione delle entrate con le organizzazioni di notizie locali. La legislazione è modellata sul codice di contrattazione dei media di notizie dell’Australia, che il paese ha seguito con successo.

In un , Meta ha affermato di voler essere “trasparente sulla possibilità che potremmo essere costretti a considerare se continuare a consentire la condivisione di contenuti di notizie in Canada”. La minaccia è arrivata dopo il Comitato per il patrimonio della Camera dei Comuni a una riunione sulla legislazione all’inizio della settimana. La giuria ha ascoltato la testimonianza di Google, anche se solo dopo che la società ha chiesto di essere inclusa nel procedimento.

“Ci siamo sempre avvicinati al nostro impegno con le autorità pubbliche canadesi su questa legislazione nello spirito di un dibattito onesto ed equo, e quindi siamo rimasti sorpresi di non ricevere un invito a partecipare, in particolare visti i commenti pubblici dei legislatori sul fatto che questa legge è destinata a Facebook”, disse Meta seguendo l’affronto. Il governo canadese e il gigante dei social media hanno avuto una relazione aspra da quando il CEO Mark Zuckerberg ha ignorato le citazioni in giudizio del nel 2019.

Lo sponsor del disegno di legge, il ministro del Patrimonio Pablo Rodriguez, ha accusato Meta di utilizzare lo stesso playbook impiegato dall’azienda in Australia. “Tutto ciò che chiediamo ai giganti della tecnologia come Facebook di fare è negoziare accordi equi con le testate giornalistiche quando traggono profitto dal loro lavoro”, ha detto . Tra le altre obiezioni, Meta afferma che i contenuti delle notizie non sono una fonte significativa di entrate per l’azienda. Quando l’Australia ha promulgato il suo codice di contrattazione per i media, Meta ha interrotto brevemente l’accesso a tutti i contenuti delle notizie all’interno del paese. Tuttavia, l’azienda con organizzazioni come News Crop per portare la loro copertura.

Tutti i prodotti consigliati da Engadget sono selezionati dalla nostra redazione, indipendente dalla nostra casa madre. Alcune delle nostre storie includono link di affiliazione. Se acquisti qualcosa tramite uno di questi link, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Tutti i prezzi sono corretti al momento della pubblicazione.

Leave a Comment