OM System presenta la OM-5, la sua prima fotocamera senza il nome Olympus

OM System ha lanciato la sua prima fotocamera che non porta il nome Olympus, la OM-5 da $ 1.200, e assomiglia molto alla Olympus OM-D E-M5 Mark III, a parte alcune modifiche. Ha lo stesso sensore e le stesse specifiche video, ma indossa un nuovo corpo resistente alle intemperie e un processore aggiornato che offre una messa a fuoco automatica migliorata e altre funzionalità.

A parte il nuovo corpo, l’OM-5 sembra quasi identico al modello passato. Non è necessariamente una cosa negativa, poiché la E-M5 III ha una buona maneggevolezza con un generoso complemento di controlli meccanici in un corpo relativamente leggero. Ma ha anche tre anni, quindi una presa più grande sarebbe stata gradita, per esempio. Tra i lati positivi, OM System gli ha conferito una protezione IP53 antipolvere e antispruzzo, quindi puoi usarlo in condizioni più estreme.

Dispone inoltre dello stesso sensore Micro Quattro Terzi da 20,1 megapixel, fase ibrida a 121 punti e sistema AF a rilevamento del contrasto e mirino elettronico da 2,36 milioni di punti. Anche il display posteriore completamente articolato da 1,05 milioni di punti, la batteria e lo slot per scheda singola sono identici all’ultimo modello. Le velocità di scatto corrispondono al modello precedente a 6fps/10fps nelle modalità di scatto meccanico/elettronico con autofocus abilitato, un po’ anemico rispetto alla concorrenza.

Sistema OM

Tuttavia, il processore TruePic IX aggiornato e la migliore unità IBIS forniscono all’OM-5 un’elaborazione delle immagini aggiornata, con la stabilizzazione dell’immagine ora fino a 7,5 stop rispetto ai 6,5 precedenti. OM System ha anche introdotto una modalità di scatto portatile ad alta risoluzione da 50 megapixel, una modalità ND live e AF “Cielo stellato”. Inoltre, ottieni un rilevamento di viso e occhi migliorato per i soggetti più distanti, ma manca della nuova intelligenza di rilevamento dei soggetti AI dell’OM-1.

Sul lato video, continua a girare video 4K 30p come prima, ma ora può gestire 1080p super-slow-motion a 120 fps. Aggiunge anche il profilo OM-Log400 per una migliore gamma dinamica. Il sistema OM si è sbarazzato del limite di registrazione di 30 minuti, quindi ora puoi girare video finché la scheda o la batteria resistono.

Nel complesso, è un aggiornamento piuttosto banale per una fotocamera di tre anni ed è dura contro rivali come la Canon EOS R10 da $ 960, che ha un sensore più grande, velocità di scatto migliori e specifiche video superiori. Tuttavia, se sei impostato su una fotocamera Micro Quattro Terzi di fascia media, arriva a novembre per $ 1.200 (solo corpo) o $ 1.600 con l’obiettivo F4 PRO da 12-45 mm.

Tutti i prodotti consigliati da Engadget sono selezionati dalla nostra redazione, indipendente dalla nostra casa madre. Alcune delle nostre storie includono link di affiliazione. Se acquisti qualcosa tramite uno di questi link, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Tutti i prezzi sono corretti al momento della pubblicazione.

Leave a Comment