PayPal aggiunge il supporto per passkey negli Stati Uniti per accessi e check-out più semplici

PayPal ha iniziato a distribuire le passkey per gli utenti negli Stati Uniti, lo stesso giorno Apple sta portando la tecnologia sui suoi computer e tablet con macOS Ventura e iPadOS16. Ciò significa che sarai in grado di accedere al tuo conto PayPal senza dover digitare le tue credenziali, il che a sua volta rende più veloce il controllo dei tuoi carrelli della spesa online. PayPal afferma che l’opzione sarà inizialmente disponibile per gli utenti con iPhone, iPad e per coloro che visitano il suo sito Web su Mac, ma si espanderà a piattaforme aggiuntive man mano che aggiungono il supporto per la tecnologia. Google ha rilasciato il supporto iniziale della passkey per Android e Chrome all’inizio di questo mese e lancerà la versione stabile, oltre a un’API per le app Android native, entro la fine dell’anno. PayPal renderà disponibili passkey anche in altri paesi a partire dall’inizio del 2023.

Le passkey utilizzano i tuoi dati biometrici per accedere ai tuoi account, ma è diverso dall’usare il tuo viso o le impronte digitali per compilare automaticamente le caselle di nome utente e password. Con le passkey diventi il ​​login. Quando attivi l’opzione per un’app, viene creata una coppia di chiavi crittografiche associata al tuo account. Una di queste chiavi è pubblica ed è ciò che app e servizi salvano per confermare la tua identità. L’altra chiave è privata ed è archiviata solo sui tuoi dispositivi, quindi gli hacker non possono rubarli se mai entrano nei server delle app che usi. Le app e i siti Web che supportano la passkey abbinano quindi la chiave pubblica che hanno con la tua chiave privata per assicurarsi che sia tu ad accedere.

Puoi attivare la funzione accedendo al tuo account con un browser su desktop o dispositivo mobile, alla vecchia maniera, con il tuo ID utente e password, e quindi scegliendo “Crea una passkey”. Dopo aver eseguito l’autenticazione utilizzando Apple Face ID o Touch ID, la passkey verrà generata automaticamente. E poiché le passkey sono sincronizzate con il portachiavi iCloud, devi farlo solo una volta. Se accedi al tuo account su un altro dispositivo che non dispone ancora della passkey, avrai la possibilità di generare un codice QR dopo aver inserito il tuo ID utente. Puoi quindi scansionare quel codice QR con un iPhone che supporta la passkey per poter accedere.

Tutti i prodotti consigliati da Engadget sono selezionati dalla nostra redazione, indipendente dalla nostra casa madre. Alcune delle nostre storie includono link di affiliazione. Se acquisti qualcosa tramite uno di questi link, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Tutti i prezzi sono corretti al momento della pubblicazione.

Leave a Comment