Pd, Letta: “Per noi momento più complesso di sempre”

“Una nuova fase comincia a partire dall’opposizione, abbiamo cominciato a cambiare radicalmente, dobbiamo farlo ancora di più, nel modo di porci rispetto a una politica che ci ha visto al governo, quindi sempre in una logica di mediazione per ottenere i risultati”. Così Enrico Letta alla Direzione del Pd sottolineando: “Immagino primarie che si tengano il 12 marzo“.

“Oggi entriamo in nuova fase della nostra storia e della nostra vita, una storia di opposizione. Anche questo elemento di vocabolario, di tono, deve diventare sempre di più parte integrante del nostro modo di essere”, ha sottolineato il segretario del Pd

“Oggi 28 ottobre 2022, cento anni dopo la marcia su Roma, comincia il percorso costituente del nuovo Pd – ha affermato – Credo che sia molto importante e significativo che il percorso congressuale del Pd si avvii in un giorno così importante per la nostra democrazia. Sono qui a farvi una proposta di svolgimento di questo percorso che è l’applicazione di quello già deciso insieme nella precedente Direzione nazionale. Oggi la rendiamo un più concreto, stringente con date e obiettivi”.

“Tutto questo ha bisogno che siamo tutti convinti di questa strada e della proposta che sto facendo. In questi giorni ho avuto molte sollecitazioni sui tempi e le modalità e a volte erano anche interessate rispetto alle possibili candidature… Quella che vi propongo, da arbitro e garante, è la sintesi migliore dell’esigenza di arrivare a un nuovo Pd che rapidamente sia in campo”, ha detto ancora Letta.

“Percorso costituente, dunque. Con quali obiettivi? Apertura, rinnovamento, partecipazione. Per costruire un partito moderno. E una leadership che esca da questo percorso con una legittimazione forte per affrontare questa traversata del deserto”, ha affermato quindi il segretario dem.

Leave a Comment