Recensione Surface Pro 9 5G (SQ3): una bella bugia

Riesci a credere che siano passati 10 anni da quando Microsoft ha lanciato per la prima volta Surface? Questo è un decennio di tentativi di rendere i tablet PC ibridi una cosa, qualcosa che non sono ancora sicuro che molte persone vogliano davvero. Ma sai una cosa, darò credito a Microsoft per aver cercato di portare avanti i progetti di laptop in un’era in cui tutti cercavano di copiare il MacBook Pro unibody di Apple e il MacBook Air ultrasottile. La superficie era un’alternativa radicale.

Il Surface Pro 9 con 5G chiarisce che Microsoft ha imparato alcune lezioni dai suoi primi tablet: è progettato in modo impeccabile ed è il primo Surface ad attingere alle veloci reti 5G. Sfortunatamente, è anche un deludente promemoria del fatto che Microsoft non può fare a meno di ripetere molti dei suoi errori precedenti. È ancora un altro PC Windows basato su ARM che non possiamo assolutamente raccomandare.

Professionisti

  • Ottime funzionalità della webcam AI
  • Design hardware eccellente
  • Splendido schermo da 13 pollici
  • Comodo SSD rimovibile
  • 5G integrato

contro

  • Il chip ARM porta a prestazioni generalmente lente
  • Alcuni problemi di compatibilità con app e giochi meno recenti
  • Più costoso del modello Intel più veloce
  • Soffre ancora di problemi ergonomici di Surface

Galleria: Surface Pro 9 5G | 13 foto


Non è esattamente sorprendente, data la nostra tiepida reazione alla linea Surface Pro X basata su ARM. Ma la cosa più irritante quest’anno è che Microsoft lo chiama Surface Pro 9 con 5G, come se fosse direttamente paragonabile al Surface Pro 9 alimentato dai chip Intel di 12a generazione. È più che arroganza: è una vera e propria bugia, che senza dubbio confonderà gli acquirenti e gli operatori IT per il prossimo anno.

Certo, entrambi hanno la stessa splendida e straordinariamente sottile custodia in alluminio, display PixelSense da 13 pollici e cover per tastiera molto utilizzabili (che purtroppo sono ancora vendute separatamente). Entrambi i modelli hanno anche lo stesso cavalletto integrato, che ti consente di appoggiare lo schermo su un tavolo o, se ti senti rischioso, sulla gamba per i computer in movimento. Se hai già visto un tablet Surface, in particolare il solido Pro 8 dell’anno scorso, non è cambiato molto.

Devindra Hardawar/Engadget

Un racconto di due Superfici

Ecco il problema: Microsoft ora ha una linea di prodotti in esecuzione su due design di chip molto diversi, l’hardware x86 di Intel e il system-on-a-chip ARM SQ3 personalizzato di Microsoft (a sua volta basato sullo Snapdragon 8cx Gen 3 di Qualcomm). Surface Pro 9 con tecnologia Intel può eseguire tutte le app Windows legacy che ti aspetteresti. Il modello SQ3, d’altra parte, può eseguire solo app più recenti in modo nativo. Tutto il resto viene emulato, portando a prestazioni significativamente più lente. Tra i lati positivi, Windows 11 ora supporta l’emulazione x64, quindi il Pro 9 con 5G può eseguire molte app che il Pro X non poteva quando è stato lanciato. Ma questo non copre i giochi, ed è un compromesso che non credo che nessuno dovrebbe fare a questo punto.

Ciò che è ancora più frustrante è che Microsoft ti sta facendo pagare un premio di $ 300 in più rispetto a Surface Pro 9 da $ 999 per il privilegio di possedere un computer intrinsecamente più lento. Quanto vale per te il 5G integrato, allora?

Surface Pro 9 con 5G

Devindra Hardawar/Engadget

Una migliore esperienza di Windows on Arm, ma non di molto

Dopo aver utilizzato il Pro 9 con 5G per diversi giorni, sono ancora più sconcertato dal tentativo sconsiderato di Microsoft di mettere insieme le sue linee di prodotti x86 e ARM. Mentre alcuni ingegneri dell’azienda mi hanno assicurato in una recente intervista che le prestazioni sarebbero state paragonabili tra i modelli SQ3 e Intel, sapevo che non era preciso nel momento in cui ho lanciato Chrome. Essendo un’app x86 emulata, è più lenta da avviare e abbastanza lenta durante la navigazione sul Web e le schede di giocoleria. Microsoft Edge, d’altra parte, è più scattante perché è un’app ARM nativa.

In genere eseguo più browser contemporaneamente, poiché è il modo più semplice per separare account di lavoro e personali. Non posso trasferirmi a Edge a tempo pieno. Quindi, se volessi lavorare come sono abituato su Surface Pro 9 con 5G, dovrei solo vivere con un’esperienza peggiore di un Surface Laptop di tre anni. Ti sembra un progresso? Sebbene in genere funzionasse bene con app native come Spotify ed Evernote, il multitasking tra loro e le app emulate sembrava ancora notevolmente lento. In molti modi, mi è sembrato un passo indietro rispetto al Surface Pro 6 che ho recensito quattro anni fa, a parte la frequenza di aggiornamento di 120 Hz più setosa sullo schermo più grande del Pro 9.

Geekbench 5 CPU

3DMark Wildlife Extreme

Banco Cine R23

Microsoft Surface Pro 9 5G (SQ3, Adreno 8cx Gen 3)

1.122/5.764

2.959

575/1.866

Microsoft Surface Pro 8 (Intel Core i7-1185G7, grafica Intel Iris Xe)

1.289/5.217

N / A

620/4.619

Microsoft Surface Laptop Go 2 (Intel i5-1135G7, grafica Iris Xe)

1.349/3.764

2.799

1.127/3.115

ASUS Zenbook 17 Fold OLED (Intel i7-1280P, grafica Iris Xe)

1.596/6.491

3.012

1.504/5.384

Tutti i benchmark che ho eseguito su Surface Pro 9 mostrano anche che è più lento di qualsiasi laptop premium che abbiamo recensito negli ultimi anni. Certo, Geekbench 5 funzionava come un’app emulata più lenta, ma il suo punteggio è anche indicativo di come verranno eseguiti altri programmi emulati. Anche il debole Surface Go 2, con il suo chip Intel di undicesima generazione a bassa potenza, è riuscito a superare le prestazioni del Pro 9 5G in termini di prestazioni single-core. (Almeno l’SQ3 si è comportato meglio con velocità multi-core.) Anche il test Wildlife Extreme di 3DMark, che è uno dei modi migliori per confrontare i giochi multipiattaforma, ha restituito un punteggio basso, come mi aspettavo. (La sorpresa più grande? Era alla pari con l’ASUS ZenBook Fold 17, un computer pieghevole trattenuto da un chip Intel a bassa potenza.)

Leave a Comment