Secondo quanto riferito, Elon Musk vuole che Twitter riporti Vine

La visione di Elon Musk per Twitter potrebbe includere il ripristino di Vine, l’app di video in formato abbreviato dell’azienda. Secondo il nuovo “Chief Twit” di Twitter ha detto a un gruppo di ingegneri di lavorare su un riavvio che potrebbe essere pronto entro la fine dell’anno. quello di The Verge Alex Heath, che è stato tra i primi a riferire che Musk stava valutando la possibilità di sottoscrivere l’abbonamento Twitter Blue della società, ha confermato la notizia.

“Ho anche sentito questo, anche se non è chiaro se Vine verrà effettivamente rilanciato a questo punto”, . “Musk ha anche molte persone che gli dicono di inserire l’esperienza nel core di Twitter”.

Anche se probabilmente siamo nella fase in cui Musk sta valutando tutte le opzioni, ci sono sicuramente alcune prove che suggeriscono che sta seriamente considerando di riportare Vine. All’inizio di oggi, lui i suoi 112 milioni di follower su Twitter per chiedere loro se la società dovrebbe riavviare l’app. Quando MrBeast, una delle star di YouTube più famose al mondo, disse sarebbe “esilarante” se Musk lo facesse e Vine continuasse a competere con TikTok, il CEO di Tesla e SpaceX gli chiedesse “cosa potremmo fare per renderlo migliore di TikTok?” Riportare la piattaforma sembrerebbe anche certamente in linea con l’obiettivo dichiarato di Musk di trasformare Twitter in un “super app” simile a WeChat cinese.

Tuttavia, la sequenza temporale, come quella che Musk avrebbe impostato per monetizzare la funzione di verifica di Twitter, è probabilmente irrealistica. Secondo Asso, la società non ha aggiornato Vine da quando ha chiuso l’app più di sei anni fa. “Ha bisogno di molto lavoro”, ha detto una fonte all’outlet, riferendosi alla base di codice del software. In questa fase, è anche difficile vedere la piattaforma competere con TikTok e YouTube Shorts, anche se torna. Gran parte del successo di TikTok è il risultato del suo algoritmo “For You” che sembra sempre sapere quali video ti terranno incollato all’app. Vine non ha mai avuto nulla di paragonabile e molti dei suoi creatori più prolifici sono passati ad altre piattaforme.

Tutti i prodotti consigliati da Engadget sono selezionati dalla nostra redazione, indipendente dalla nostra casa madre. Alcune delle nostre storie includono link di affiliazione. Se acquisti qualcosa tramite uno di questi link, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Tutti i prezzi sono corretti al momento della pubblicazione.


Leave a Comment