Secondo quanto riferito, il Dipartimento di Giustizia sta indagando sulle affermazioni di guida autonoma del pilota automatico di Tesla dopo gli incidenti

Secondo quanto riferito, il Dipartimento di Giustizia sta indagando se Tesla abbia fuorviato clienti e investitori affermando che la sua tecnologia Autopilot consente capacità di guida autonoma a tutti gli effetti. Secondo Reuters, il DOJ ha lanciato la sonda l’anno scorso a seguito di oltre una dozzina di incidenti, inclusi quelli mortali, in cui è stato attivato il pilota automatico. I pubblici ministeri di Washington e San Francisco stanno esaminando se Tesla avesse fatto affermazioni di guida autonoma complete non supportate sulla tecnologia e alla fine potrebbero perseguire accuse penali o chiedere sanzioni. Ma potrebbero anche spegnere la sonda senza fare nulla se determinano che Tesla non ha fatto nulla di sbagliato.

Ad agosto, sono emerse notizie secondo cui la California DMV aveva presentato denunce contro la casa automobilistica presso l’Ufficio delle udienze amministrative della California. Il DMV dello stato aveva accusato Tesla di utilizzare un linguaggio pubblicitario sul suo sito Web per i suoi prodotti Autopilot e Full Self-Driving che non si basano su fatti e ha fatto sembrare che i suoi veicoli fossero in grado di viaggiare completamente senza conducente. Un esempio fa parte del Pagina del pilota automatico sul sito web di Tesla che dice “Tutto quello che devi fare è entrare e dire alla tua macchina dove andare”. Nella stessa pagina, c’è un video che inizia con una nota che dice “La persona al posto di guida è lì solo per motivi legali. Non sta facendo nulla. L’auto guida da sola”.

Ma allo stesso tempo, Tesla afferma esplicitamente nella sua pagina di supporto che “Autopilot, Enhanced Autopilot e Full Self-Driving Capability sono destinati all’uso con un guidatore completamente attento, che ha le mani sul volante”. Quelle funzionalità attualmente abilitate, ha aggiunto la società, “non rendono il veicolo autonomo”. Lo hanno detto le sue fonti Reuters che gli avvertimenti di Tesla che i conducenti dovrebbero tenere le mani sul volante potrebbero complicare ogni caso che il Dipartimento di Giustizia potrebbe portare.

Oltre al Dipartimento di Giustizia, anche la National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA) degli Stati Uniti sta esaminando il sistema di pilota automatico di Tesla. L’agenzia ha avviato un’indagine nel 2021 in seguito alla segnalazione di 11 incidenti con veicoli di primo soccorso parcheggiati dal 2018. Tali incidenti provocano 17 feriti e un decesso. Nel giugno di quest’anno, l’NHTSA ha aggiornato lo stato della sonda e lo ha ampliato per coprire quasi tutti i veicoli Tesla venduti dal 2014.

Tutti i prodotti consigliati da Engadget sono selezionati dalla nostra redazione, indipendente dalla nostra casa madre. Alcune delle nostre storie includono link di affiliazione. Se acquisti qualcosa tramite uno di questi link, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Tutti i prezzi sono corretti al momento della pubblicazione.

Leave a Comment