Spotify aggiunge il miglioramento dell’audio con un clic per i creatori di podcast

Quando pensi alla registrazione di un podcast, probabilmente immagini qualcuno seduto in uno studio con un microfono Neumann che costa più del tuo affitto. Spotify vuole cambiarlo, rendendo la creazione di podcast qualcosa che puoi fare in ambienti rumorosi e senza attrezzature costose. La funzione di isolamento vocale a un pulsante dell’azienda, Miglioramento dell’audio del podcastdebutta oggi nell’app Anchor di Spotify per i creatori di podcast.

La funzione richiede la pressione di un solo pulsante nell’app Anchor. In questo modo si soffoca il rumore di fondo, portando la tua voce in primo piano. Quindi, se vuoi registrare il tuo ultimo episodio in una convention affollata oa casa con cani che abbaiano o bambini che piangono, in teoria puoi farlo, anche se non possiamo ancora dire quanto sia efficace. Inoltre, l’app Anchor ti consente di attivare e disattivare la funzione durante la riproduzione per confrontare i risultati.

Spotify non è l’unica azienda Big Tech a investire nell’isolamento vocale, poiché i progressi dell’IA portano a un migliore filtraggio senza costosi microfoni dinamici. Ad esempio, Zoom e Google Meet offrono una tecnologia di riduzione del rumore di fondo nelle app per riunioni virtuali. Ma Spotify che cerca di migliorare l’audio al punto in cui è abbastanza buono da pubblicare come podcast sembra un po’ più difficile che chiarire le cose durante una videochiamata.

Dopo aver affrontato un inizio di quest’anno, Spotify continua la sua spinta per diventare un luogo per l’ascolto e la creazione di podcast. La spinta è iniziata nel 2017 e ha subito un’accelerazione negli anni successivi, quando è diventato più evidente quanto possano essere redditizi i podcast. Il servizio di streaming ha acquisito , ha stretto un accordo e si è impadronito di strumenti di produzione online come . Spotify per oltre $ 150 milioni e da allora lo ha utilizzato per rendere la creazione di podcast il più semplice e agevole possibile.

Tutti i prodotti consigliati da Engadget sono selezionati dalla nostra redazione, indipendente dalla nostra casa madre. Alcune delle nostre storie includono link di affiliazione. Se acquisti qualcosa tramite uno di questi link, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Tutti i prezzi sono corretti al momento della pubblicazione.

Leave a Comment