Twitter ha colpito con dimissioni di massa dopo l’ultimatum “hardcore” di Elon Musk

Elon Musk sta ora affrontando una nuova crisi su Twitter poiché un’ondata di dipendenti sembrava rifiutare il suo ultimatum di un Twitter 2.0 “estremamente hardcore” o lasciare l’azienda. Ore dopo una scadenza per i lavoratori per controllare “sì” su un modulo di Google che accetta “lunghe ore ad alta intensità, sembra che un gran numero di dipendenti abbia rifiutato la visione di Musk.

Non è ancora chiaro quanti dipendenti abbiano optato per il licenziamento piuttosto che rimanere su Twitter. Il New York Times segnalato il numero era di “centinaia”, mentre altri primi rapporti suggeriscono che il numero potrebbe essere . Le partenze arrivano dopo che Musk ha già tagliato il 50% dei posti di lavoro di Twitter con licenziamenti di massa.

Su Twitter, dozzine di dipendenti di Twitter che erano sopravvissuti al round iniziale di licenziamenti hanno twittato messaggi di addio. Un dipendente ha twittato un video di un gruppo di lavoratori all’interno dell’ufficio di Twitter che fa il conto alla rovescia fino alla scadenza delle 17:00 ET sull’ultimatum di Musk. “Stiamo tutti per essere licenziati”, ha detto.

Altri hanno twittato messaggi che alludevano alle politiche di Musk. Nel suo messaggio di mercoledì mattina, Musk aveva affermato che “solo prestazioni eccezionali costituiranno un voto positivo”.

Con l’avvicinarsi della scadenza, secondo quanto riferito, Musk si è preoccupato di quanti dipendenti rimanenti avrebbero potuto lasciare l’azienda. In un nuovo promemoria, è apparso ad alcuni dei suoi precedenti commenti che vietavano tutto il lavoro a distanza, anche se ha comunque affermato che avrebbe licenziato i manager se i lavoratori remoti dei loro team non si fossero esibiti.

Ma sembra che la concessione non sia stata sufficiente per molti su Twitter Platform Zoe Schiffer Giovedì che Musk e i suoi luogotenenti stavano lottando per capire quanti dipendenti si fossero rifiutati di selezionare la casella “sì” sul suo modulo Google e che Twitter avrebbe chiuso l’accesso ai suoi uffici per alcuni giorni come ulteriore precauzione.

Le partenze sollevano nuove domande sul fatto che i rimanenti ingegneri di Twitter saranno in grado di mantenere il servizio attivo e funzionante in modo affidabile. I dipendenti attuali ed ex stanno già ipotizzando che l’ultimo esodo potrebbe aumentare ulteriormente la capacità di Twitter di funzionare soprattutto con l’inizio dei Mondiali a pochi giorni di distanza.

Twitter non ha più personale addetto alle comunicazioni, ma Musk finora non ha commentato pubblicamente le dimissioni.

Tutti i prodotti consigliati da Engadget sono selezionati dalla nostra redazione, indipendente dalla nostra casa madre. Alcune delle nostre storie includono link di affiliazione. Se acquisti qualcosa tramite uno di questi link, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Tutti i prezzi sono corretti al momento della pubblicazione.


Leave a Comment