Waymo offrirà presto corse completamente senza conducente al pubblico di San Francisco

Waymo è un passo avanti nell’addebitare ai passeggeri corse completamente senza conducente a San Francisco. La California Public Utilities Commission (CPUC) ha concesso alla società un permesso di pilota senza conducente, che le consente di far salire i passeggeri su un veicolo di prova senza conducente al volante. È solo il secondo partecipante al programma Driverless Permit del CPUC, con Cruise che è il primo.

Ottenendo il permesso, Waymo ha ora l’autorità per offrire corse senza conducente in tutta San Francisco, parti di Daly City, nonché in parti di Los Altos, Los Altos Hills, Mountain View, Palo Alto e Sunnyvale. I suoi veicoli possono raggiungere una velocità massima di 65 miglia all’ora e possono operare 24 ore su 24, 7 giorni su 7, ma la società non può ancora addebitare le corse. Waymo ha detto Engadget che inizierà a offrire corse gratuite senza conducente a membri selezionati del pubblico nelle prossime settimane. Da notare, la società offre corse senza conducente gratuite al pubblico a Phoenix dal 2020.

Il Dipartimento dei veicoli a motore della California di recente Waymo autorizzato far pagare per corse completamente autonome. Tuttavia, l’azienda deve ancora ottenere un permesso di distribuzione senza conducente – il passaggio successivo a questo – dal CPUC per poter iniziare a farlo. L’agenzia ha concesso a Cruise un permesso di impiego per i robotaxi a giugno, quasi un anno dopo che gli era stato permesso di offrire corse gratuite al pubblico.

Come Cruise, Waymo probabilmente non sarà autorizzato a guidare i suoi veicoli durante i periodi di forte nebbia e pioggia quando otterrà il permesso di spiegamento. Tuttavia, le aziende di Robotaxi devono trovare un modo per superare i problemi di prestazioni dei veicoli autonomi in caso di maltempo, se vogliono essere in grado di servire più luoghi e più persone. Waymo sta adottando misure per affrontare il problema e ha recentemente annunciato che sta utilizzando i suoi ultimi array di sensori per auto per creare mappe meteorologiche in tempo reale di Phoenix e San Francisco. La società di proprietà di Alphabet utilizzerà i dati raccolti per migliorare la capacità del suo Driver AI di gestire condizioni meteorologiche avverse e per comprendere meglio i limiti dei suoi veicoli.

Tutti i prodotti consigliati da Engadget sono selezionati dalla nostra redazione, indipendente dalla nostra casa madre. Alcune delle nostre storie includono link di affiliazione. Se acquisti qualcosa tramite uno di questi link, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Tutti i prezzi sono corretti al momento della pubblicazione.

Leave a Comment