YouTube sta introducendo le funzionalità di shopping di affiliazione su Shorts

Dopo aver annunciato che avrebbe condiviso le entrate pubblicitarie con i creatori di Shorts all’inizio di quest’anno, YouTube sta sperimentando nuovi flussi di entrate per il servizio. La piattaforma prevede di introdurre funzionalità di acquisto simili a TikTok in Shorts, consentendo agli utenti di acquistare direttamente i prodotti promossi dagli influencer tramite collegamenti nei video, Il tempo finanziario ha riferito.

YouTube prevede di implementare due schemi separati a partire dal 2023. Il primo è un sistema di marketing di affiliazione che pagherebbe una commissione per selezionare i creatori con sede negli Stati Uniti che promuovono prodotti. Nel frattempo, gli utenti negli Stati Uniti, in India, Brasile, Canada e Australia sarebbero in grado di acquistare tramite Short tramite link. Tutto ciò in aggiunta al suddetto sistema che vedrà i creatori ottenere una quota del 45% delle entrate pubblicitarie a partire dall’inizio del prossimo anno

“È decisamente un modello di sponsorizzazione, rispetto a un modello pubblicitario più tradizionale o a un modello di posizionamento a pagamento”, ha dichiarato Michael Martin, direttore generale di YouTube Shopping. FT. “Il nostro obiettivo è concentrarci sulle migliori opportunità di monetizzazione per i creatori sul mercato”.

Il canale Shorts di YouTube, che di recente ha la sua scheda, ora ha 1,5 miliardi di utenti mensili, superando il miliardo di utenti ora su TikTok. Nonostante questo successo, tuttavia, Alphabet ha rivelato nel suo ultimo rapporto sugli utili che le entrate delle vendite di annunci di YouTube erano in calo e hanno mancato le aspettative.

Pertanto, YouTube sta sperimentando nuove fonti di entrate già sfruttate da TikTok e Meta. Tuttavia, l’approccio dell’approvazione non ha funzionato bene negli Stati Uniti come in altri paesi, quindi YouTube prevede di concentrare i suoi schemi di acquisto diretto nei mercati in cui ha funzionato, come la Corea del Sud.

Tutti i prodotti consigliati da Engadget sono selezionati dalla nostra redazione, indipendente dalla nostra casa madre. Alcune delle nostre storie includono link di affiliazione. Se acquisti qualcosa tramite uno di questi link, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Tutti i prezzi sono corretti al momento della pubblicazione.

Leave a Comment