CD Projekt Red annuncia il remake in Unreal Engine 5 del primo The Witcher

In concomitanza con il quindicesimo anniversario dell’uscita del primo The Witcher, CD Projekt Red ha annunciato che il remake di The Witcher è attualmente in lavorazione e ha condiviso i primi dettagli sul progetto. Precedentemente indicato con il nome in codice Canis Majoris durante lo Strategy Update dello studio all’inizio di ottobre, il remake sarà una rivisitazione moderna di The Witcher del 2007, il primo gioco dell’acclamata trilogia di giochi di ruolo di CD Projekt Red. Il titolo sarà costruito da zero con la tecnologia Unreal Engine 5 e utilizzerà il set di strumenti che CDPR sta creando per la nuova saga di The Witcher. Il progetto è attualmente nelle prime fasi di sviluppo presso Fool’s Theory, uno studio specializzato in giochi di ruolo. Il team si avvale di numerosi sviluppatori veterani che hanno già lavorato a The Witcher 2: Assassins of Kings e The Witcher 3: Wild Hunt, mentre lo studio madre sta fornendo una supervisione creativa.

“The Witcher è dove tutto è iniziato per noi, per CD Projekt Red. È stato il primo gioco che abbiamo realizzato, ed è stato un momento importante per noi. Tornare in questo luogo e rifare il gioco per farlo sperimentare alla prossima generazione di giocatori ci sembra altrettanto grande, se non di più”, ha dichiarato Adam Badowski, Head of Studio di CD Projekt Red. “Collaborare con Fool’s Theory al progetto è altrettanto entusiasmante, poiché alcune delle persone che vi lavorano sono già state coinvolte nello sviluppo dei videogiochi di The Witcher. Conoscono bene il materiale originale, sono a conoscenza di quanto i giocatori siano impazienti di vedere il remake e sanno come realizzare giochi incredibili e ambiziosi. Anche se ci vorrà un po’ di tempo prima di essere pronti a condividere ulteriori informazioni sul gioco, so che varrà la pena aspettare”.

Leave a Comment