L’iPhone pieghevole costerà 2.500 dollari, ma solo nel 2025

A precederlo, nel 2024, ci sarà un iPad pieghevole, secondo gli analisti

La firma di analisti CCS Insight ha dichiarato che prevede l’arrivo di un iPhone pieghevole tra tre anni, preceduto nel 2024 da un iPad sempre pieghevole. È da tempo che si attende l’ingresso di Apple nel mercato dei foldable, e anche se l’azienda di Cupertino non ha dimostrato interesse finora nei confronti di questo segmento, lavora da anni a prototipi di smartphone e tablet pieghevoli. Apple, finora, ha preferito osservare le performance della concorrenza per quanto riguarda i foldable: settore che è saldo nelle mani di Samsung, che continua a scommettere sulla linea Fold e quella Flip nonostante i primissimi esperimenti fossero stati un disastro. “Al momento non ha alcun senso che Apple costruisca un iPhone pieghevole”, ha detto un portavoce della CNBC. “È molto più plausibile che facciano prima un esperimento nel settore con un iPad pieghevole, per testare la tecnologia e rendersi conto se davvero interessa. Non potrebbero mai permettersi un iPhone fallimentare o che non piaccia alla massa”. Di certo, se iPhone dovesse iniziare ad aprirsi e diventare più grande di oggi, il costo lieviterebbe: almeno 2.500 dollari, secondo la firma di ricerche.

Leave a Comment